Cultura e spettacolo di Viola Feder |

Ultima modifica: 20 Luglio 2021 15:48

L’Estate musicale di Gressoney torna con un mese di proposte

Gressoney-Saint-Jean - L'offerta de l'Estate musicale di Gressoney, ancora una volta variegata e stimolante, si rivolge a un pubblico eterogeneo e punta a coinvolgere anche i giovani.

Gressoney-Saint-Jean

Con la stagione turistica, il borgo di Gressoney si è animato di eventi: proposte ludiche e culturali per coinvolgere tutti e valorizzare le ricchezze del territorio. Il 2021 sarà il 41esimo compleanno di “Estate musicale”, la rassegna di incontri internazionali di musica da camera.

I primi appuntamenti con “Estate musicale” saranno questo fine settimana, il 24 e il 25 luglio con la partecipazione del giornalista italiano Bruno Gambarotta come presentatore e narratore delle serate. Sabato 24 alle 21.15, nella Chiesa parrocchiale di Gressoney-Saint-Jean si terrà una serata speciale, dedicata a Dante Alighieri, intitolata “…A riveder le stelle”. Gambarotta propone lettura e commenti di alcuni brani della Divina Commedia accompagnati da brani tratti da sonate di Bach, Mozart, Beethoven. La musica è a cura del violinista Silvano Minella e dalla pianista Flavia Brunetto.

Il secondo giorno della rassegna, domenica 25, è dedicato a Wolfgang Amadeus Mozart, uno dei musicisti più conosciuti di sempre, che ha segnato con la sua arte intere generazioni. Sarà sempre Gambarotta ad occuparsi della lettura e del commento di significative lettere di Mozart, in piena sintonia con le note proposte dalla flautista Elena Cornacchia e dal pianista Giorgio Costa.

Nella cornice della Chiesa parrocchiale di Gressoney-Saint-Jean continuano i concerti per tutta l’estate con quattro appuntamenti a partire da martedì 27 luglio. In questa occasione ad esibirsi sarà il Kaleido Trio (Yuri Ciccarese al flauto, Raffaele Bertolini al clarinetto, Gianni Fassetta alla fisarmonica) eseguirà musiche di Morricone nel primo anniversario della scomparsa. Inoltre ci saranno anche dei brani di Rota, Piovani, Verdi e Piazzolla (nel centesimo anniversario della nascita).

Si continua con tre concerti in cui il protagonista sarà il pianoforte. La prima settimana di agosto si comincia già di lunedì 2 agosto con brani di Brahms, Ravel e Debussy presentati dal pianista Giovanni Umberto Battel. Giovedì 5 agosto il giovanissimo pianista Giorgio Agnés si esibirà su musiche di Schubert, Beethoven, Liszt, Campogrande, Ravel, Chopin, Rachmaninoff. Infine, mercoledì 11 agosto, i concerti di pianoforte si chiudono con l’esibizione di Eloisa Cascio che propone brani di Mozart, Brahms e Schubert.

Sarà invece la Chiesa di Champorcher, sabato 14 agosto, lo scenario di “Tre magiche sonate”: il duo violino-pianoforte di Silvano Minella e Flavia Brunetto propone un programma costruito su composizioni di Mozart, Debussy, Grieg.

Sarà poi la volta di una settimana i cui protagonisti saranno gruppi di musicisti da camera. I concerti si terranno nella Chiesa parrocchiale di Gressoney-Saint-Jean e avranno inizio martedì 17 agosto quando si esibirà il Trio Opera Viwa (composto da: il soprano Silvia Martinelli, il flautista Fabio Taruschio, il pianista Andrea Trovato) con “La flûte enchantée” (musiche di Delibes-van Leeuwen, Kummer, Benedict, Liszt, Ciardi, Godard, Hüe, Ravel, Chaminade). Mercoledì 18 agosto toccherà all’Arthaus Musik Trio (Luigi Santo alla tromba, Marco Reiss al violino, Daniela Gentile al piano), con “Amore, musica e follia”, propone musiche di Saint-Saëns, Ewazen, Tchaikovsky, Piazzolla. In ultimo,  lunedì 23 agosto sarà la volta del quartetto Le Trouillet (la flautista Paola Dusio, il violinista Antonello Molteni, la violista Patrizia De Santis e la violoncellista Elisabetta Soresina), su musiche di Bach, Mozart, Cimarosa.

Infine, mercoledì 25 agosto a Gressoney-La-Trinité, nella sala polivalente, ci sarà l’ultimo evento della rassegna con l’omaggio “Astor Piazzolla: 100 anni di tango”, a cura dell’Ensemble Tangueando (Giovanni Miszczyszyn al flauto, Ezio Borghese al bandoneon, Enrico Gianino al pianoforte), che del compositore argentino eseguirà musiche tratte dal CD “Four seasons & others Tangos”.

La rassegna è organizzata dall’Associazione Amici della musica di Gressoney, col sostegno dell’Assessorato regionale ai beni culturali, turismo, sport e commercio, il Consiglio Valle, i Comuni di Champorcher, Gressoney-Saint-Jean e Gressoney-La-Trinité e con la Fondazione CRT. Il calendario prevede undici concerti che, sempre a partire dalle ore 21.15.

Tutte le serate sono a ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria, rivolgendosi all’Ufficio regionale del turismo di Gressoney-Saint-Jean (0125-355185) e di Gressoney-La-Trinité (0125-366143) o scrivendo una mail all’indirizzo info@gressoneymusica.it.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo