Lo spettacolo “Mucche ballerine” va in tour nelle scuole

Da lunedì 3 ottobre e per due settimane, il progetto “Territori e scuole a teatro” prevede delle matinée nelle elementari e secondarie di primo grado della regione e sarà rappresentato a Gignod, Fénis, Villeneuve, Gressoney-Saint-Jean, Valtournenche, Aosta, Pont-Saint-Martin, Gressan e Morgex.
Mucche ballerine
Cultura

Territori e scuole a teatro” è il titolo del tour che porterà lo spettacolo teatrale “Mucche ballerine” nelle scuole elementari e secondarie di primo grado della Valle d’Aosta.

A partire da lunedì 3 ottobre e per due settimane, il progetto prevede delle matinée dedicate agli ultimi gradi delle scuole elementari e alle scuole secondarie di primo grado, dall’alta alla bassa Valle – passando per Aosta –, pensate per offrire a circa 1.500 studenti l’emozione di uno spettacolo unico. L’obiettivo è infatti quello di portare il teatro alle scuole dei territori della Valle d’Aosta valorizzando auditorium e sale polivalenti e coinvolgendo il pubblico scolastico per avvicinare al teatro le nuove generazioni. Il progetto sarà rappresentato a Gignod, Fénis, Villeneuve, Gressoney-Saint-Jean, Valtournenche, Aosta, Pont-Saint-Martin, Gressan e Morgex.

L’iniziativa sceglie un tema e un senso particolare: grazie allo spettacolo individuato, si tratteranno i temi della libertà, la Resistenza, la guerra e la pace. “Mucche ballerine” è, infatti, una storia alpina, d’amore e dinamite, partigiani e Radio Londra, incendi e rappresaglie, mucche scervellate e bipedi umani complicati.

Questo periodo storico complesso ma quanto mai attuale è raccontato con poesia e delicatezza e il progetto “Territori e scuole a teatro” intende valorizzarlo come dispositivo di attivazione di memoria e conoscenza. Proprio per creare un’esperienza collettiva che vada al di là della semplice fruizione del teatro, a conclusione di ogni replica vi sarà un momento di confronto curato dalla sezione valdostana dell’Anpi e dalla Fondation Émile Chanoux, che consentirà agli studenti di esprimere dubbi, curiosità e domande sul contesto che hanno appena visto rappresentato in scena.

Lo spettacolo “Mucche ballerine” nasce da un’idea di Alessandra Celesia, attrice e direttrice artistica della compagnia Curious industries formatasi alla scuola di teatro francese Jacques Lecoq, è diretto dal regista teatrale e cinematografico John McIlduff, si avvale dei testi dello scrittore cuneese Marco Bosonetto e delle composizioni musicali originali di Christian Thoma.

Lo spettacolo, ambientato negli alpeggi della Valle d’Aosta ma legato ad un tema condiviso da tutta la storia d’Italia, valorizza personalità artistiche valdostane e non solo e ha ottenuto un successo immediato a partire dalla sua creazione, quindici anni fa. Dopo aver vinto proprio un premio dedicato agli spettacoli per i ragazzi, il premioEolo” al festival Gioco Vita del Teatro Ragazzi e Giovani di Torino, “Mucche ballerine” è stato rappresentato oltre 200 volte in tutta Italia. Tradotto in francese, ha debuttato anche ad Avignone.

Proposta dall’associazione Altitudini, l’iniziativa è realizzata con il supporto del Consiglio regionale della Valle d’Aosta, del Comune di Valtournenche, delle Unités des Communes Grand-Combin, Mont-Émilius, Mont-Rose, Valdigne Mont-Blanc, Walser, la Fondation Émile Chanoux, Cva energie e in collaborazione con Anpi.

Mucche ballerine
Mucche ballerine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte