Nasce il progetto didattico Cactus Edu, aperte le adesioni per le scuole

Il progetto è nato dall’esperienza del Cactus International Children’s and Youth Film Festival, dopo il successo della prima edizione, e pensato appositamente per la scuola. Il percorso si sviluppa attraverso un concorso cinematografico, con gli alunni invitati a formare delle “giurie scuole”.
Cactus Film Festival
Cultura

Sono aperte fino al 20 novembre le adesioni delle scuole al progetto didattico-educativo Cactus Edu, nato dall’esperienza del Cactus International Children’s and Youth Film Festival, dopo il successo della prima edizione, e pensato appositamente per la scuola. 

L’iniziativa promuove nelle scuole di ogni ordine e grado programmi di educazione all’immagine con un’attenzione particolare al potenziamento delle competenze nel linguaggio audiovisivo.

“Cactus Edu risponde alle priorità formative definite dall’Amministrazione, soprattutto in questo periodo ancora segnato dall’emergenza sanitaria, – spiega l’Assessore all’Istruzione Luciano Caveri –, in quanto il progetto ha l’obiettivo di favorire esperienze di crescita relazionale, culturale ed emotiva attraverso la fruizione di cinema di qualità, in un percorso formativo di promozione e diffusione della cultura dell’audiovisivo tra bambini e ragazzi“.

Il progetto Cactus Edu

Ciascuna classe aderente avrà diritto alla fruizione online di cortometraggi accuratamente selezionati nel bacino internazionale e adatti per trama, stile e temi affrontati al pubblico di riferimento.

I film potranno essere visionati negli ambienti protetti delle classi – nel pieno rispetto delle vigenti normative per il contenimento della pandemia da Covid-19 – e attraverso qualsiasi dispositivo a disposizione della scuola che sia dotato di connessione a Internet (dal tablet al PC, dalla LIM al videoproiettore).

Il percorso si sviluppa attraverso un concorso cinematografico per il quale gli alunni sono invitati a formare delle “giurie scuole”, ciascuna legata alla classe d’età individuata dal festival: la sezione 3+, rivolta alle classi dalla Scuola dell’Infanzia ai primi due anni della Primaria; la sezione 8+, rivolta agli ultimi tre anni della Scuola Primaria; la sezione 11+, rivolta alla Scuola Secondaria di primo grado.

Al fine di favorire la partecipazione senza gravare sugli impegni scolastici già fissati, i film saranno disponibili in due sessioni: la prima dal 7 al 19 febbraio 2022 e la seconda dal 28 marzo al 9 aprile 2022. Ciascuna classe è chiamata a farsi giuria per la selezione ad essa dedicata.

I voti raccolti verranno sommati per decretare il vincitore di ciascuna selezione. Nel periodo prescelto i docenti avranno accesso ai film e ai contenuti di supporto in modo autonomo e secondo le proprie esigenze didattiche e organizzative.

Alle scuole e agli insegnanti che aderiranno al progetto saranno consegnati materiali di supporto didattico confezionati ad hoc oltre a un vademecum che getta le basi per l’avviamento alla visione critica dei cortometraggi. Parallelamente sarà possibile accedere gratuitamente a un’attività facoltativa di formazione online e on demand, a partire dalle due settimane precedenti alla visione dei film, per alunni e docenti che desiderino potenziare le competenze sull’arte dell’audiovisivo e sulla critica, in modo da favorire sempre più una fruizione consapevole.

La premiazione dei film vincitori si terrà durante la seconda edizione del Cactus International Children’s and Youth Film Festival, ad Aosta, nel mese di maggio 2022.

Come partecipare

L’adesione al progetto è gratuita. Per iscrivere la propria classe sarà sufficiente compilare, il breve modulo predisposto

Per ogni informazione è possibile consultare il sito web del progetto, inviare una mail a edu@cactusfilmfestival.com oppure su WhatsApp al numero +39 371 5776293.

Cactus Edu è organizzato da Long Neck Doc Associazione Culturale con il contributo dell’Assessorato dell’Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari Europei e Partecipate della Regione autonoma Valle d’Aosta e da CVA ENERGIE S.r.l.

Inoltre, il progetto è realizzato con il patrocinio di Film Commission Vallée d’Aoste e con la collaborazione del Centro di Ricerche Educative su Infanzia e Famiglie del Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G. M. Bertin” dell’Alma Mater Studiorum – Bologna.

Rai Ragazzi, Rai Gulp e AostaSera.it sono invece i media partner di Cactu Edu.

Cactus Edu
Cactus Edu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte