Rocco Schiavone, in Germania è boom di ascolti

Il debutto della serie in terra tedesca, lo scorso 26 gennaio sul canale pubblico Ard, ha fatto segnare 3,1 milioni di spettatori, per il 12% di share. Ed ora fioccano le richieste da tutto il mondo per mandare in onda il vice questore "politically uncorrect" trasferito ad Aosta.
Rocco Schiavone, Marco Giallini
Cultura

Rocco Schiavone, il burbero vice questore interpretato da Marco Giallini trasferito – obtorto collo – ad Aosta, conquista il pubblico tedesco. Il debutto della serie in Germania, lo scorso 26 gennaio sul canale pubblico Ard anticipato dalla controversa copertina della rivista “Zitty”, con il primo episodio della prima serie – “Pista nera” – ha fatto segnare 3,1 milioni di spettatori, per il 12% di share.

Un successo, quello della serie tratta dai romanzi di Antonio Manzini, reso ancora più importante dal fatto che, in terra tedesca, l’ultima serie italiana diffusa dal canale Ard sia stata “La Piovra”, ad oggi ancora la serie televisiva italiana più nota al mondo.

Rocco Schiavone nel mondo

Mondo che sta aprendo le sue porte al vice questore “politically uncorrect”, dal momento che dopo l’affermazione in Germania fioccano le richieste, con il prodotto già venduto a diversi ed importanti “player” stranieri come Starz (Usa), AB/France Télévision (Francia), Fox Germany (Germania), Canal+ (Polonia) ORF (Austria), Europa Europa (Gruppo Amc – America Latina), Teleseriya (Russia + Cis), Veronia Tv (Olanda) e Amazon Prime Video oltre all’interesse che comincia ad arrivare anche da Cina, Bulgaria, Repubblica Ceca e dai paesi dell’Ex Jugoslavia.

 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura