Samuel dei Subsonica ad Aosta per FrontDoc

Il festival internazionale del cinema di frontiera torna dal 18 al 23 ottobre al Teatro della Cittadella dei Giovani. A contendersi i premi del Concorso Internazionale saranno 31 pellicole, di cui 23 in anteprima italiana. Oltre alle proiezioni il calendario è denso e vario, con appuntamenti che spaziano dall'arte contemporanea alla musica.
Samuel dei Subsonica
Cultura
A distanza di 4 anni dall’ultima apparizione in Valle, Samuel Romano dei Subsonica torna ad Aosta ospite di FrontDoc, festival internazionale del cinema di frontiera in programma dal 18 al 23 ottobre al Teatro della Cittadella dei Giovani.
Il cantante dialogherà con Réné Cuignon (già chitarrista dei Los Bastardos nonché comproprietario del Café du Vélo) ripercorrendo aneddoti, ricordi ed esperienze accompagnato dal suono della chitarra acustica. Il ruolo che il cinema ha ricoperto nella sua vita, la frequenti collaborazioni musicali, l’attività di dj e produttore: tutto questo in una auto narrazione intima e ironica, ai confini fra dialogo e lirica. Samuel animerà anche l’after festival con un dj set infuocato a partire dalla mezzanotte.

Il programma di FrontDoc

Nato nel 2008 come “vetrina” valdostana per il cinema del reale internazionale e cresciuto anno dopo anno fino a guadagnarsi un posto di riferimento fra le manifestazioni europee del settore, il festival prevede un programma intenso e articolato, ricco di proiezioni, eventi, ospiti e appuntamenti da non perdere. Organizzato da Apa VdA, il Festival trova compendio nelle parole di Nora Demarchi, co-direttrice artistica del Festival insieme a Gian Luca Rossi: «Anche quest’anno la vocazione di FrontDoc è quella di portare in Valle d’Aosta una finestra sul mondo attraverso film che fanno parlare, discutere, pensare. Il festival vuole essere un momento per allenare lo spirito critico attraverso il dialogo e il confronto, ma anche l’occasione per godersi, semplicemente, un’eccellente selezione del meglio della produzione contemporanea di cinema del reale.»

A contendersi i premi del Concorso Internazionale articolato in 5 categorie, ovvero cortometraggi, mediometraggi e lungometraggi, a cui si aggiungono le due inedite “DOCSperimentali” e “AnimazioneDoc”, dedicate rispettivamente alle opere più innovative e al cinema d’animazione non di finzione, saranno 31 pellicole, di cui 23 in Anteprima Italiana. Le opere, selezionate fra le circa 800 iscritte provenienti da oltre 60 paesi, condurranno lo spettatore in un appassionante viaggio intorno al mondo, dall’Iran all’Ucraina, dalla Cambogia ai Balcani.

Ad assegnare i diversi premi sarà una giuria internazionale composta da Luisa Montrosset, cofondatrice de L’Eubage e co-direttrice del Cervino CineMountain Festival, Zahavi Sanjavi, documentarista del Kurdistan iracheno e Andrea Segre, pluripremiato regista italiano; a cui si affiancherà una Giuria Giovani, composta da ragazze e ragazzi tra i 18 e i 26 anni, che attribuirà un riconoscimento per ogni categoria. Come Festival impegnato, Frontdoc ha al centro della sua proposta lavori che toccano temi di scottante attualità e di interesse collettivo, che accendono l’immaginazione e stimolano la mente, e che il festival approfondirà grazie a interventi di esperti e alla collaborazione sempre più feconda con numerose realtà del mondo della cultura, del volontariato e dell’associazionismo valdostano.

Oltre alle proiezioni, il calendario è denso e vario, con appuntamenti che spaziano dall’arte contemporanea (la performance Tendopolis, realizzata in apertura dalla compagnia Tecnologia Filosofica) alla musica (come gli incontri e le esibizioni di Samuel, ospite speciale del live set techno targato Borgis e il rapper lappone SlinCraze, cui faranno da spalla i valdostani Sago e i 1000 problemi), dal grande cinema d’autore italiano (l’evento “Il confine: materia e immaginario”, dedicato a due veri maestri del cinema di frontiera, Giovanni Cioni e Michelangelo Frammartino, moderato dal direttore della Berlinale Carlo Chatrian e la proiezione di chiusura di “Comizi d’amore” di Pier Paolo Pasolini) a nuove e intriganti esperienze (la degustazione cinematografica che accosta i film del cuore del “padre” di FrontDoc, Luciano Barisone, alle eccellenze enologiche della Valle d’Aosta, realizzata in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier Valle d’Aosta).

Non mancheranno poi momenti dedicati al pubblico più giovane con FrontDoc Enfants, alle scuole medie e superiori regionali con il tradizionale triplice appuntamento delle Matinées, così come la valorizzazione degli autori valdostani durante le proiezioni dell’Espace Film Commission Vallée d’Aoste.

Fra le novità di questa edizione, spicca l’ambiente espositivo Spazio X, a cura di Filippo Maria Pontiggia, in collaborazione con ColLabForArt, che ospiterà dal 18 al 21 ottobre, dalle ore 15 alle ore 22, installazioni video, film sperimentali, opere multimediali e l’esperienza di realtà virtuale immersiva “Hydrocosmos” del regista iraniano Milad Tangshir.

Cresce anche l’offerta formativa del Festival, che in questa edizione si è arricchito di due importanti workshops, ovvero “Il giro del giorno in ottanta mondi”, laboratorio di avvicinamento al cinema del reale condotto dal “cineasta dell’invisibile” Giovanni Cioni organizzato in collaborazione con Film Commission VdA e la tappa aostana di Itineranze Doc, percorso di formazione e training dedicato a progetti di cinema del reale in fase di sviluppo, ideato da Luciano Barisone e organizzato da 6 fra i maggiori festival italiani dedicati al cinema documentario: Bellaria Film Festival, Festival dei Popoli (Firenze), Perugia Social Film Festival, Is Real (Nuoro), FrontDoc (Aosta) e Sole Luna Doc Fest (Palermo).

IL PROGRAMMA COMPLETO

Venerdì 14 Ottobre

 ore 18.00-20.00 / Teatro Splendor

in collaborazione con  Riverberi e Comune di Aosta


IL RAZZISMO È IN BUONA SALUTE?

Dialogo a più voci sulla lotta alla discriminazione con Tahar Ben Jelloun a seguire proiezione del cortometraggio

 

BLACK SHEEP di Ed Perkins (Regno Unito, 2018, 26′)

Miglior Cortometraggio Giuria Giovani – FrontDoc 2018

 

FESTIVAL / Cittadella dei Giovani

 

SPAZIO X – EXPERIMENTAL, VR & PERFORMANCE

esposizione aperta dal 18 al 21 ottobre

orario: 15:00 / 23:00

 

Martedì 18 Ottobre

ore 18.00 – SPAZIO X

Inaugurazione & vernissage

 

ore 19.30 – FRONTDOC 2022: BUFFET DI APERTURA

in collaborazione con LO PAN NER

 

ore 20.30 – TENDOPOLIS / performance

a cura di Francesca Cinalli e Paolo De Santis visuals & mapping di Filippo Maria Pontiggia

 

ore 21 – RENDEZ-VOUS FRANCOPHONE

in collaborazione con Alliance Française de la Vallée d’Aoste

 

PROIEZIONE DEI FILM IN CONCORSO

  • (ore 21.15) L’L’ÎLOT di Tizian Büchi (Svizzera, 2022, 87′) – Anteprima Italiana

ospite in sala il regista Tizian Büchi

 

  • (ore 23.15) TUTTO APPOSTO GIOIA MIA di Chloé Gioia Lecci López (Francia, 2022, 55′) / Anteprima Internazionale

ospite in sala la regista Chloé Gioia Lecci López

 

Mercoledì 19 ottobre

ore 17.00 – PROIEZIONE DEI FILM IN CONCORSO

  • (17.00) ADJUSTING di Dejan Petrović (Serbia, 2021, 19′) / Anteprima Italiana
  • (17.30) THE ORIGINALS di Cristina Costantini e Alfie Koetter (Stati Uniti, 2022, 10′) – Anteprima Italiana
  • (17.40) SIDE BY SIDE di Polen Ly (Cambogia, 2021, 20′) / Anteprima Italiana
  • (18.00) WE LOVE LIFE di Hana Vojackova (Regno Unito, 2021, 21′) / Anteprima Italiana
  • (18.30) AT FULL THROTTLE di Miro Remo (Repubblica Ceca, 2021, 84′)

 

ore 21 – PROIEZIONE DEI FILM IN CONCORSO

in collaborazione con Alliance Française de la Vallée d’Aoste

  • (ore 21.00) NOTES SUR LA MÉMOIRE ET L’OUBLI di Amélie Hardy (Canada, 2022, 8′) – Anteprima Italiana
  • (ore 21.20) LITTLE BERLIN di Kate McMullen (Francia, 2021, 19′)
  • (ore 21.40) THE FRUIT TREE di Isabelle Tollenaere (Belgio, 2022, 14′)
  • (ore 22.00) SOY LIBRE di Laure Portier (Francia, 2021, 78′)
  • (ore 23.20) CŒURS di François Barbier (Francia, 2022, 34′) / Anteprima Italiana

 

Giovedì 20 ottobre

 ore 17.00 – PROIEZIONE DEI FILM IN CONCORSO

  • (17.00) THE HOUSE OF LOSS di Jinkyu Jeon (Giappone, 2022, 10′)
  • (17.20)HOLY HOLOCAUST di Osi Wald e Noa Berman-Herzberg  (Israele, 2021, 18′)
  • (17.40) URBAN SOLUTIONS di Luciana Mazeto, Vinícius Lopes, Arne Hector, Minze Tummescheit (Germania, 2022, 30′) / Anteprima Italiana
  • (18.10) LOVE, DAD di Diana Cam Van Nguyen  (Repubblica Ceca, 2021, 14′)
  • (18.25) SAM NOW di Reed Harkness (Stati Uniti, 2022, 86′) – Anteprima Italiana 

ore 21:00Serata Tematica LA FRONTIERA DEL SOCIALE

in collaborazione con CSV

e Associazione Paraplegici Valdostani, Ass. Valdostana Volontariato Carcerario, End Edizioni e Non Una di Meno – VdA

 

PROIEZIONE DEI FILM IN CONCORSO

  • (ore 21.10) I’M TRYING TO REMEMBER di Pegah Ahangarani (Repubblica Ceca, 2021, 16′) / Anteprima Italiana
  • (ore 21.30) I DIDN’T SEE YOU THERE di Reid Davenport  (Stati Uniti, 2022, 76′)
  • (ore 23.00) JOHN LEGUIZAMO LIVE AT RIKERS di Elena Engel (Stati Uniti, 2022, 26′)
  • (ore 23.30) ANNA di Julia Roesler & Werkgruppe2 (Germania, 2022, 18′) / Anteprima Italiana
  • (23.45) GRANNY’S SEXUAL LIFE di Urška Djukić e Émilie Pigeard (Slovenia, 2021, 14′)

 

Venerdì 21 Ottobre

ore 17.00 – PROIEZIONE DEI FILM IN CONCORSO

  • (17.00) HANDBOOK di Pavel Mozhar (Germania, 2021, 26′) / Anteprima Italiana
  • (17.30) HEART VALLEY di Christian Cargill (Regno Unito, 2022, 19′) / Anteprima Italiana
  • (17.50) HANGING ON di Alfie Barker (Regno Unito, 2021, 10′) / Anteprima Italiana

 

ore 18.00 FRONTLAB 2022 80MONDI

WORK IN PROGRESS dei lavori realizzati durante il laboratorio di Giovanni Cioni

in collaborazione con Film Commission VdA

 

ore 21.00 – SOIRÉE CHANOUX / Minoranze: fra repressione e oblio

con il rapper lappone SlinCraze e il regista curdo Zahavi Sanjani

interviene Marco Gheller

 

PROIEZIONE FILM FUORI CONCORSO

  • ARCTIC SUPERSTAR di Simen Braathen (Norvegia, 2016, 72′) – in collaborazione con Cervino CineMountain
  • frammenti di IMAD’S CHILDHOOD di Zahavi Sanjani (Svezia, 2021, 77′)

ore 23.30 Afterfestival

SLINCRANE in concerto + SAGO E I 1000 PROBLEMI

 

Sabato 22 Ottobre

16:30 ESPACE FILM COMMISSION VdA

 PROIEZIONE FILM FUORI CONCORSO

  • (ore 16.30) L’AMORE E LA CURA di Joseph Péaquin (Italia, 2021, 52m)
  • (17.30) LO COMBAT di Gaël Truc (Italia, 2022, 15m)

 

ore 18:00 IL CONFINE: MATERIA E IMMAGINARIO

incontro con Giovanni Cioni e Michelangelo Frammartino conduce Carlo Chatrian

 

ore 21:00 SAMUEL, ALLE FRONTIERE DEL SUONO

incontro per chitarra e voce con Samuel Romano dei Subsonica


ore 22.20 – PROIEZIONE DEL FILM IN CONCORSO

  • ROSES. FILM-CABARET di Irena Stetsenko (Ucraina, 2021, 78′) – Anteprima Italiana

ospitI in sala la produttrice Oleksandra Kravchenko e la regista

 

ore 24.00 Afterfestival: LIVE SET BY BORGIS  (special guest SAMUEL)

 

Domenica 23 Ottobre

ore 16.00 – FRONTDOC ENFANTS

Proiezione di film per bambini

 

ore 17.30 – CALICI & SCHERMI

degustazioni cinematografiche con Luciano Barisone in collaborazione con Associazione Italiana Sommelier

 

ore 19.00 – CERIMONIA DI PREMIAZIONE

ore 20.00 – FILM DI CHIUSURA

  • COMIZI D’AMORE di Pier Paolo Pasolini (Italia, 1965, 90′)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Cultura
Cultura

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte