Cultura e spettacolo di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 21 Ottobre 2020 16:59

Tornano i laboratori della Cittadella dei Giovani

Aosta - Francese, musica e filosofia: ripartono i laboratori della Cittadella dei Giovani, con ben quattro momenti distinti che occuperanno ragazzi e ragazze per tutto il mese di novembre e oltre.

Cittadella dei GiovaniCittadella dei Giovani

Francese, musica e filosofia: ripartono i laboratori della Cittadella dei Giovani, con ben quattro momenti distinti che occuperanno ragazzi e ragazze per tutto il mese di novembre e oltre.

Teatro e francofonia si uniranno nell’atelier sulla lettura ad alta voce e sull’espressione orale in francese: Claudine Chenuil e Jean-Pierre Jouglet, della Cie Les 3 Plumes, lavoreranno sulla respirazione, i silenzi, il ritmo del testo, il senso delle frasi, il contatto visivo con il pubblico e la lettura a due, partendo dall’opera Maléfice di Marguerite Yourcenar. Al termine verrà messo in scena un estratto dello spettacolo e, nella stessa serata, verrà fatta una restituzione del laboratorio con i partecipanti. Il laboratorio è gratuito per 12 partecipanti al massimo, e prevede tre appuntamenti giovedì 12, 19 e 26 novembre dalle 16 alle 18.

Andrea Carlotto sarà il docente del laboratorio di musica applicata “Musica e installazioni artistiche”, che affronterà da varie angolazioni la tematica della sinestesia audiovisiva ed in cui i suoni, le musiche, interagiranno con le immagini, e le immagini produrranno suono, musica in tempo reale. Gli incontri, sei, si terranno il lunedì pomeriggio dalle 17.30 alle 19.30 dal 9 novembre al 14 dicembre.

Suoni, musica e realtà” è invece il titolo dell’altro laboratorio di musica applicata, a cura di Enrico Montrosset. Il laboratorio intende fornire da una parte gli elementi teorici e storici basilari per familiarizzare con le tecniche di registrazione e di composizione dei suoni ambiente e, dall’altra, sperimentare gli iscritti in una serie di attività pratiche (passeggiate sonore, registrazioni, editing e montaggio) attraverso le quali si potranno relazionare con il mondo sonoro e non solo che li circonda in modo rinnovato se non inedito. I sei appuntamenti saranno il martedì pomeriggio, sempre dalle 17.30 alle 19.30, dal 3 novembre al 15 dicembre. Per entrambi i laboratori i posti disponibili sono 12 e le iscrizioni chiuderanno il 31 ottobre.

Il “laboratorio di riflessione contemporanea: un percorso partecipato tra realtà, tecnica e virtualità” si baserà sulla filosofia come disciplina attraverso la quale riflettere sul mondo e sull’essere umano facendo circolare i pensieri dei partecipanti intorno ai temi della realtà, della tecnica e della virtualità. Alla fine del percorso, le riflessioni nate verranno condivise con la cittadinanza, in un incontro-dibattito aperto al pubblico. I sei incontri si terranno il venerdì pomeriggio dalle 17 alle 19 dal 6 novembre all’11 dicembre, con 12 posti disponibili ed iscrizioni aperte fino al 3 novembre.

Per informazioni ed iscrizioni: info@cittadelladeigiovani.it

Maggiori informazioni sui laboratori all’indirizzo www.cittadelladeigiovani.it/i-corsi/altri-corsi-e-laboratori/

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo