Visitare i mercatini di Natale a Milano

Milano è una metropoli che ha molto da offrire sia agli adulti che ai bambini: in particolare, non mancano eventi e mostre organizzate proprio in prossimità del Natale.
pexels polina kholodova
Curiosità

Molte persone sono solite trascorrere i giorni dedicati alle festività natalizie in montagna, tra mercatini e piste da sci. Altre, invece, per necessità o scelta, si trovano a passare le feste nelle proprie città di residenza, al più concedendosi una breve gita fuori porta. Ma anche metropoli come Milano e Roma hanno molto da offrire in tale periodo, sia agli adulti che ai bambini. A Milano, in particolare, non mancano eventi e mostre organizzate proprio in prossimità del Natale.

Il ricco panorama dei musei milanesi

Qualche giorno di pausa dal lavoro può essere l’occasione, anche per gli stessi milanesi, di dedicarsi alla riscoperta dei tanti gioielli architettonici del capoluogo lombardo. I più noti sono certamente:

  • Duomo
  • Castello Sforzesco
  • Galleria Vittorio Emanuele II in Piazza Duomo
  • Navigli
  • Nuova Darsena

Milano propone anche una vasta selezione di musei, dal Muba al Museo di Storia Naturale, dal Museo Archeologico al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia “Leonardo da Vinci”. Ma la lista è davvero lunga, e per tutti i gusti. Se il Museo del Novecento e la Pinacoteca di Brera ospitano mostre permanenti, negli spazi offerti dal MUDEC è attiva la mostra “Disney – L’arte di raccontare storie senza tempo”. La Fabbrica del Vapore è pronta a stupire il pubblico con un evento “noveau cirque”, dedicato agli appassionati di teatro e di show, attraverso gli effetti speciali dello spettacolo “Alice in Wonderland”. Chi preferisce le visite guidate potrebbe optare per uno sguardo alla Pinacoteca Ambrosiana, al Teatro della Scala, al Cenacolo Vinciano e al Cimitero Monumentale. I bambini, infine, si divertiranno ad arricchire le proprie conoscenze con la mostra “Il mondo di Leonardo”, negli spazi del Leonardo3 Museum, e le sorprendenti sale di Scienzaland di Spazio Ventura.

Anche a Milano un’atmosfera magica

Chi vive in Veneto, Piemonte o regioni limitrofe, ha modo di raggiungere Milano in treno, con un viaggio piuttosto breve. A partire dal 26 novembre, fino al 6 gennaio 2022, Piazza Duomo ospiterà i Mercatini di Natale. Ma altrettanto attesa, ogni anno, è la fiera degli “Oh Bej Oh Bej”, il mercatino più antico della città, che si estende dal Castello Sforzesco al centro, passando per Piazza Castello e Piazza del Cannone. Alla Fonderia Napoleonica sarà possibile approfittare dei due giorni di eventi volti a promuovere un Natale sostenibile. A far vivere per qualche istante le atmosfere nordiche sarà il Mercatino di Natale finlandese, organizzato presso la Fondazione Culturale Ambrosianeum. Imperdibile è anche il Villaggio delle Meraviglie a Porta Venezia, nei Giardini Indro Montanelli, ospitante una pista di pattinaggio, la Casa di Babbo Natale e la giostra-albero di maggiori dimensioni del nostro Paese. Merita una citazione, infine, il “Darsena Christmas Village”.

Altre idee per un Natale a Milano

Nel periodo natalizio, non è raro che Milano si tinga di bianco grazie alla neve. In tal caso sarebbe un peccato, per chi abita nelle vicinanze, rinunciare a una passeggiata lungo le rive del Naviglio della Martesana, noto anche come “Naviglio dei milanesi”. Durante la passeggiata si potrà ammirare, tra gli altri, il chiosco del bar tram Tranvai, ospitato all’interno dello scheletro di un antico tram. Un angolo suggestivo dei Navigli è sicuramente il Vicolo dei Lavandai, che deve il proprio nome a un antico lavatoio utilizzato fino agli anni ’50. “La piccola Burano” e “Via Arcobaleno” sono due dei soprannomi associati a Via Lincoln, un piccolo agglomerato di abitazioni caratterizzate da facciate colorate.

Milano è nota ai più come una località dal cuore cosmopolita, costantemente in movimento. Anche le persone abituate a frequentarla quotidianamente da pendolari, potranno approfittare del tempo libero disponibile nei giorni che precedono o seguono il Natale per ammirarla con più calma. Sarà un piacere scoprirne i lati nascosti, prendere parte agli eventi organizzati per tale festività, o acquistare un biglietto per uno dei tanti musei della città. Le notizie su una ripresa del Covid iniziano a farsi preoccupanti. Ecco perché è importante vivere i momenti di festa prima che siano paventate eventuali nuove restrizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Curiosità