Economia e lavoro di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 30 Aprile 2021 15:01

Agricoltura, Valle d’Aosta e Piemonte studiano una strategia comune

Torino - L’Assessore Sapinet ha incontrato a Torino il suo omologo piemontese Marco Protopapa. All’ordine del giorno, un confronto sui temi più rilevanti sull’agricoltura di montagna e la volontà di avviare un lavoro comune in vista della nuova programmazione dei fondi europei per il periodo 2023/2027.

L'incontro tra gli Assessori all'agricoltura di Valle d'Aosta e Piemonte Sapinet e ProtopapaL'incontro tra gli Assessori all'agricoltura di Valle d'Aosta e Piemonte Sapinet e Protopapa

Un tavolo interregionale di lavoro, per rendere più stretta la collaborazione tra la Valle d’Aosta ed il Piemonte per quanto riguarda l’agricoltura.

In ballo la definizione di alcune proposte che saranno poi condivise con le altre regioni dell’arco alpino, con l’obiettivo – si legge in una nota – “di arrivare con una posizione univoca e coesa sui tavoli tecnici e negoziali del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e della Commissione europea”.

Il primo passo è stato mosso ieri, giovedì 29 aprile, quando l’Assessore all’Agricoltura Davide Sapinet ha incontrato a Torino il suo omologo piemontese Marco Protopapa. All’ordine del giorno, un confronto ad ampio raggio sui temi più rilevanti legati all’agricoltura di montagna e la volontà di avviare un lavoro comune in vista della nuova programmazione dei fondi europei per il periodo 2023/2027.

Al tavolo di lavoro interregionale parteciperanno anche figure tecniche, esperti di politiche agroambientali e istituti di ricerca, per studiare e individuare le proposte da presentare ai tavoli ministeriali in vista del futuro Piano Strategico Nazionale 2023/2027. Un’unione, spiegano dall’Assessorato, “per sostenere la posizione dei territori di montagna, predisponendo delle azioni che ne difendano le particolarità”.

Sempre nell’ambito della definizione delle nuove misure di aiuto, un altro argomento affrontato dai due Assessori – affiancati da dirigenti e funzionari – ha riguardato la collaborazione avviata per la risoluzione delle recenti problematiche legate alla gestione dei pascoli alpini.

“È emersa la necessità di rafforzare la collaborazione tra le due regioni lavorando verso strategie comuni in agricoltura – ha sottolineato l’Assessore Protopapa , due territori che condividono molte delle esigenze e delle problematiche provenienti dal comparto lattiero–caseario e degli allevatori, della viticoltura eroica e della valorizzazione e della tutela del territorio rurale e di coloro che vi abitano”.

“Rispetto al Piemonte, la Valle d’Aosta ha un contesto di dimensioni ridotte, con una realtà basata su piccoli numeri – ha spiegato invece Sapinet –, ma riteniamo che il confronto e il lavoro comune possano essere arricchenti e proficui per entrambi, per dare forza alle istanze dei nostri territori. Saranno affrontati temi più tecnici, avviando un dialogo tra le rispettive strutture, e vogliamo creare sinergie anche per la promozione dei prodotti enogastronomici, sulla scia di alcune esperienze positive avviate in passato”.

Il tavolo interregionale tra Valle d'Aosta e Piemonte sull'agricoltura
Il tavolo interregionale tra Valle d’Aosta e Piemonte sull’agricoltura

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo