Economia e lavoro di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 8 Giugno 2021 10:47

Al via, dal 3 luglio, i saldi estivi. Confcommercio spera nella ripartenza

Aosta - Tra il 3 luglio e il 30 settembre potranno essere effettuati i saldi estivi, o le vendite di fine stagione, per un massimo di 60 giorni consecutivi. Dominidiato: "Speriamo di poter recuperare le liquidità necessarie alle aziende e di ristabilire quel rapporto di fiducia con il commerciante sotto casa".

Nel periodo compreso tra il 3 luglio e il 30 settembre 2021 potranno essere effettuati i saldi estivi, o le vendite di fine stagione, per un massimo di sessanta giorni consecutivi.

Occasione per cercare di far ripartire la macchina del commercio, rimasta ferma da tempo: “Nei periodi in ‘zona rossa’, con la chiusura forzata dei negozi purtroppo gli acquirenti hanno riversato una parte degli acquisti online – spiega Graziano Dominidiato, Presidente Confcommercio VdA. Con l’avvio dei saldi speriamo di poter recuperare le liquidità necessarie alle aziende ma soprattutto di ristabilire quel rapporto di fiducia e fidelizzazione con il commerciante sotto casa notevolmente ostacolato dal forzato distanziamento sociale”.

“Nelle vendite di fine stagione, così come in tutte le vendite straordinarie è fatto obbligo indicare il prezzo normale di vendita iniziale e lo sconto o il ribasso in percentuale – ricorda invece Adriano Valieri, che di Confcommercio VdA è Direttore Generale –, mentre è facoltativo indicare il prezzo di vendita praticato a seguito dello sconto o ribasso. La possibilità di cambiare il capo, dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato”.

Un ritorno alla normalità, ma soprattutto il tentativo di ricominciare dopo il doloroso periodo di chiusura dovuto all’emergenza sanitaria: “Comunque sia – conclude Dominidiato – le vendite promozionali ed i saldi sono finalizzati, anche, a sostenere la ripartenza, nonché la ripresa del sistema commerciale valdostano favorendo condizioni di competitività ed efficienza”.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo