Economia e lavoro

Ultima modifica: 15 Aprile 2019 16:40

Decreto Flussi, Coldiretti aiuta le aziende zootecniche alla ricerca di lavoratori extracomunitari

Aosta - In Valle d’Aosta sono interessate soprattutto le aziende del settore zootecnico che impiegano il personale negli alpeggi. Domande al via dal 24 aprile.

alpeggio

Con il Decreto Flussi 2019 si aprono le richieste delle aziende per i lavoratori stagionali extracomunitari, che in tutta Italia saranno al massimo 18 mila. Le domande telematiche partiranno da mercoledì 24 aprile fino al 31 dicembre.

Per la Valle d’Aosta sono per lo più interessate le aziende del settore zootecnico che impiegano il personale negli alpeggi durante la stagione estiva che possono rivolgersi a Coldiretti, negli uffici di Aosta, Châtillon e Verrès – per l’inoltro delle richieste. Al via anche le conversioni di permessi per lavoro stagionale in permessi di soggiorno per lavoro subordinato, che consentiranno a molte aziende agricole di stabilizzare il rapporto con i propri dipendenti stranieri entrati in questi anni con i flussi stagionali.

Nel 2018 con lo stesso Decreto Flussi Coldiretti Valle d’Aosta ha inoltrato la domanda per 23 nuovi ingressi (su 30 quote complessive) e per 15 conversioni di permesso di soggiorno.

Un commento su “Decreto Flussi, Coldiretti aiuta le aziende zootecniche alla ricerca di lavoratori extracomunitari”

  • Salve,
    Sono alla ricerca di un impresa o azienda per lavoro stagionale, sono in Marocco e mi piacerebbe che mi fanno la domanda per entrare a lavorare con i flussi che ci sono.
    Aspetto la vostra risposta grazie.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>