Economia e lavoro, Società di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 14 Giugno 2018 15:19

Gli studenti del professionale a indirizzo sociale potranno ottenere la qualifica OSS

Aosta - Il percorso sperimentale prevede un'integrazione tra curricolo scolastico e formazione professionale e l’affiancamento alle discipline scolastiche ordinarie di un monte ore di formazione a carattere prevalentemente tecnico-pratico.

Palazzo regionale

È stata approvata oggi, 14 giugno, dalla Giunta regionale la delibera che definisce il nuovo profilo professionale e il nuovo standard formativo dell'Operatore Socio-Sanitario e il percorso integrato per il conseguimento, da parte degli allievi del percorso di istruzione professionale a indirizzo “Servizi socio-sanitari”, della qualifica di Oss.

Il confronto tecnico all’interno del Gruppo inter-istituzionale – si legge in una nota dell’Assessorato alla Sanità – ha portato alla formulazione di un percorso sperimentale e integrato tra curricolo scolastico e formazione professionale che prevede l’affiancamento alle discipline scolastiche ordinarie di un monte ore di formazione a carattere prevalentemente tecnico-pratico e di tirocini coerenti con il profilo professionale: questo a partire dal secondo trimestre del 4° anno – e comunque dopo il compimento del diciottesimo anno di età – fino al 5° anno, compresi i mesi estivi.

“Questa iniziativa – ha spiegato l’Assessore Luigi Bertschy – intende dare concretezza al percorso di studi dei nostri ragazzi riducendo lo scollamento tra percorso scolastico e accesso al mondo del lavoro offrendo così maggiori opportunità occupazionali alle nuove generazioni. Ci auguriamo altresì che quest’esperienza possa suscitare in loro l’interesse per altri percorsi formativi o di studio nel campo socio-sanitario. Tutto ciò favorirà nel contempo un dialogo tra professionisti dell’ambito socio sanitario e insegnanti di materie correlate che permetterà la crescita di un pensiero condiviso attorno alla presa in cura delle persone fragili”.

Soddisfatte anche le Organizzazioni sindacali: “Questo è un grande risultato che arriva dopo 10 anni di nostre sollecitazioni ad intervenire in questo ambito. Apprendiamo quindi con soddisfazione che le nostre richieste in merito all’acquisizione della qualifica di OSS all’interno del percorso scolastico si siano concretizzate”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>