Economia e lavoro di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 24 Settembre 2019 18:53

Treni bimodali, giovedì 26 settembre la corsa di prova sulla Torino-Aosta

Aosta - "In seguito al test di giovedì - informa in una nota la Regione - conformemente all’esito dello stesso, si potrà procedere con la graduale messa in servizio dei mezzi".

Treno bimodaleTreno bimodale

Si avvicina la consegna dei primi tre treni bimodali. Giovedì 26 settembre si terrà una corsa di prova sulla tratta Torino-Aosta, a conclusione delle procedure tecniche – amministrative necessarie sulle quali hanno lavorato Regione, Trenitalia e Stadler. Il mezzo partirà alle 10 da Torino per ripartire poi dal capoluogo regionale alle ore 16.

“In seguito al test di giovedì – informa in una nota la Regione – conformemente all’esito dello stesso, si potrà procedere con la graduale messa in servizio dei mezzi”.

La consegna dei primi cinque treni, costati 43 milioni di euro, sarebbe dovuta avvenire fra maggio e settembre del 2018. L’entrata in vigore di nuove normative per il rilascio delle autorizzazioni, ma anche richieste provenienti da Trenitalia, hanno causato i ritardi nella consegna, non tutti secondo la Regione giustificati.

I bimodali sono stati acquisiti nella precedente legislatura con l’obiettivo di superare la rottura di carico ad Ivrea – i treni diesel attualmente in circolazione non possono accedere alla stazione interrata di Torino Porta Susa – non risolveranno tutti i problemi della linea.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>