Confindustria e Cva siglano la convenzione per tagliare le bollette delle imprese

Dopo gli accordi con Adava e Confcommercio la Compagnia delle Acque firma quello con Confindustria: sul tavolo lo sconto del 15% agli associati con consumi annui fino a 100mila kWh e uno "sportello energetico" per le grandi imprese.
Il Presidente di Confindustria VdA Giachino e l'Ad di Cva De Girolamo
Economia

Dopo Adava e Confcommercio, Cva Trading continua a muoversi sul territorio valdostano.

Questa mattina – giovedì 6 febbraio -, infatti, la Compagnia valdostana delle acque ha firmato una nuova convenzione, questa volta con Confindustria.

“Oggi – spiega l’Ad dell’Azienda Enrico De Girolamo – formalizzazione un accordo che va a completare un’azione cominciata da qualche mese, partita in concomitanza con il nostro nuovo Piano commerciale, che parte dal nostro territorio a conferma dell’attenzione di Cva nei confronti dell’imprenditoria valdostana”.

Sul tavolo Cva propone, un’agevolazione fissa del 15% sulla fornitura di energia elettrica a tutti gli associati di Confindustria con consumi annui fino a 100mila kWh, mentre per le grandi imprese – quelle più “energivore” – verrà attivato uno “sportello aziendale” dove, con un “account manager” individuale, siglare accordi sulla fornitura personalizzati.

“È un accordo che somiglia più ad una partnership – prosegue De Girolamo -, con Cva che mette a disposizione uno sportello tutti i lunedì mattina nella sede aostana di Confindustria, su prenotazione, per l’acquisto di energia verde. Con un’azione di co-marketing le aziende valdostane possono farsi promotrici della campagna di Cva, e avere a disposizione un marchio comune, assieme a ‘Eaux de la Vallée’ e Confindustria per fregiarsi di utilizzare energia verde a km zero”.

logo green

“Confindustria è orgogliosa di poter firmare questa convenzione – spiega invece il Presidente Giancarlo Giachino -, ancora una volta stiamo cercando di portare a termine la famosa ‘rete’ di imprese in Valle d’Aosta grazie a Cva, nostra associata. I nostri associati avranno uno sconto ma l’attenzione di Cva verso tutte le imprese non può che fargli onore, perché è importante lavorare tutti assieme per far crescere le nostre aziende con un po’ più di serenità”.

Soddisfatto anche il Direttore di Confindustria Marco Lorenzetti: “Uno ‘sportello energia’ era un’iniziativa doverosa, soprattutto in un momento in cui l’attenzione sul tema è molto forte. L’idea di utilizzare i loghi è nata da diverse conversazioni con le aziende, quando abbiamo capito che poter inserire nei propri siti web e nelle carte intestate il fatto che l’energia utilizzata fosse direttamente del territorio valdostano e totalmentegreen’ era cosa assai gradita”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte