Cresce “Commercianti in Festa” con cinque appuntamenti da luglio a settembre

Accanto all'iniziativa di Aosta, in contemporanea con il Festival degli artisti di strada, quest'anno saranno coinvolte anche la Valdigne, Saint-Vincent, Pont-Saint-Martin e Viale Conte Crotti in Festa.
Economia

Dopo aver vinto la scommessa dell’anno scorso Commercianti in Festa, la manifestazione lanciata da Confcommercio, per la sua seconda edizione, ha deciso di rilanciare. E così dal solo appuntamento di Aosta si passa quest’anno a quattro giornate che vanno a coprire tutto il territorio regionale. 

I commercianti torneranno, quindi, a esporre la merce fuori dai negozi di Aosta – l’anno scorso furono in 180 –  con offerte promozionali, in occasione del XXII Festival degli artisti di strada, la manifestazione del Comune di Aosta che quest’anno cade il 30 e 31 agosto. Lo stesso faranno i loro colleghi di Morgex, Pré-Saint-Didier e La Thuile, il 13 luglio. I primi in contemporanea con un pomeriggio di musica itinerante, i secondi con una degustazione con agrotecnico e gli ultimi con il circuito mondiale Enduro World Serie.

Rientra quest’anno sotto il marchio "Commercianti in festa" anche l’iniziativa di Viale Conte Crotti, in programma il 29 agosto che vedrà dalle 16 e per tutta la notte locali aperti con intrattenimento musicale. In media Valle il 7 settembre Saint-Vincent offrirà spettacoli itineranti e giochi per bambini mentre il 13 settembre la sinergia sarà fra i commercianti del territorio e la Festa dello Sport di Pont-Saint-Martin. Per il prossimo anno l’auspicio arrivato dagli organizzatori è di coinvolgere anche il Fura Totte di Courmayeur. 

"In un momento difficile come questo – ha spiegato l’Assessore comunale al Commercio, Patrizia Carradore – i commercianti e l’amministrazione devono fare un gioco di squadra". Accanto all’amministrazione comunale di Aosta sono partner del progetto l’Assessorato regionale al Commercio, la Chambre, l’Adava, l’Avif e la Coldiretti. Quest’ultima in particolare collaborerà con bar e ristoranti che durante la manifestazione offriranno aperitivi e menù dedicati ai prodotti tipici valdostani. 

"Tutti siamo capaci di fare le diagnosi ma qui si tratta di trovare le terapie, facendo funzionare il nostro ingegno" ha sottolineato l’Assessore regionale al Commercio, Aurelio Marguerettaz. E Pierantonio Genestrone, Presidente Confcommercio ha aggiunto: "Non è più il momento di dare le colpe agli altri se qualcosa non funziona o di aspettare che siano gli altri a fare per noi. Se non c’è l’imprenditore anche l’aiuto pubblico diventa inutile, è da noi che deve cominciare la crescita". 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia