Ivat, aperta ad Antey una nuova boutique

Ma la boutique di Antey-Saint-André non è l'unica novità dell'estate per l'Ivat. A Cogne, infatti, l’Institut ha voluto rinnovare la sua storica boutique, situata nella via pedonale.
Economia

La crisi non tocca il mondo dell’artigianato tipico valdostano e l’Ivat decide, nonostante i tagli del bilancio regionale, di scommettere su una nuova boutique. In collaborazione con l’amministrazione comunale per la stagione estiva apre i battenti un nuovo negozio ad Antey-Saint-André. La struttura è stata concepita sia come luogo di scoperta e vendita dell’artigianato sia come punto ove reperire informazioni sul territorio.

“Ci troviamo con un potenziale di clientela che, nonostante il periodo di crisi che stiamo vivendo, è in continua crescita. – sottolinea il Presidente dell’Ente, Livio Vagneur –  Lo sforzo di aprire nuove realtà commerciali ha quindi l’obiettivo di consolidare l’immagine dell’Ivat proponendo la ricchezza dei prodotti artigianali della tradizione, e contemporaneamente di dare impulso al lavoro degli artigiani ed operatori del settore, i quali credono nel valore della tradizione e nell’importanza del nostro ruolo”.

Ma la boutique di Antey-Saint-André non è l’unica novità dell’estate per l’Ivat. A Cogne, infatti, l’Institut ha voluto rinnovare la sua storica boutique, situata nella via pedonale intitolata ad uno dei famosi protagonisti della storia valdostana, il Dottor César Emmanuel Grappein, in un nuovo allestimento studiato per valorizzare a pieno gli oggetti e mettere in evidenza le abilità degli artigiani valdostani.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati