Le spoglie di Eurotravel all’asta: già venduti i primi tre beni

Il Norder Palace di Corso battaglione, un acquapark e un villaggio turistico a Taranto venduti per meno di cinque milioni e mezzo a tre acquirenti. Altri tre beni del tour operator fallito saranno messi all'incanto in autunno.
Norden Palace Aosta
Economia

Il cavallo bianco mangia la torre. Annabella Paesani, della Margherita Sas di Aosta, gia’ titolare dell’Hostellerie du Cheval Blanc, si è aggiudicata l‘hotel Norden Palace di corso Battaglione, per un milione e 801 mila euro. Non ha decisamente dovuto battagliare molto, era esattamente l’ammontare della base d’asta. Anche l’Acquafantasy Srl di Foggia, che ha acquistato un’altro ex bene della società fallita nel 2010, l‘acquapark di Marina di Lesina, nel foggiano, ha sborsato l’equivalente della base d’asta, ovvero 628 mila euro. E’ andata meglio per quanto riguarda il villaggio turistico di Torricella (Taranto), partito da una base di 2 milioni e 720 mila euro, e venduto per 2 milioni e 950 mila euro alla Cita srl di Milano. Siamo solo all’inizio: in autunno saranno messi all’asta gli altri beni, ovvero la sede storica di Eurotravel a Quart, un villaggio turistico in Calabria e un residence a Cervinia.
Una goccia nel mare, se si considera che il passivo accertato dai curatori fallimentari ammonta a circa 125 milioni di euro. I creditori, che sono più di 600, per ora dovranno accontentarsi.
Triste sorte per una realtà imprenditoriale nata nel 1983, e che prima del 2008 rappresentava il quinto tour operator in Italia e dava lavoro a 150 persone. I fratelli Cleto e Angelo Benin, fondatori del tour operator valdostano, restano indagati per bancarotta fraudolenta.
 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia
Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte