L’economia di montagna: una giornata di confronto con le vicine regioni svizzere e francesi

L'appuntamento è in programma domani, giovedì 6 maggio dalle ore 9, presso l'Institut agricole régional. Ad organizzare l’appuntamento è l’Osservatorio sul sistema montagna “Laurent Ferretti” della Fondazione Courmayeur.
Economia

Fornire una visione d’insieme dei progetti di sviluppo rurale esistenti nel Vallese, nella Regione Valle d’Aosta e in Savoia. E’ questo l’obiettivo generale del Convegno “Economia di montagna: collaborazione tra agricoltura e altri settori” che si terrà domani, giovedì 6 maggio presso l'Institut agricole régional. Ad organizzare l’appuntamento è l’Osservatorio  sul sistema montagna “Laurent Ferretti” della Fondazione Courmayeur in collaborazione con l’Institut Agricole Régional, il SEREC- Association suisse pour le service aux régions et communes e il SUACI-Service montagne des Chambres d’agriculture de la Savoie, Haute Savoie et de l’Isère.

“L’approfondimento sul tema “agricoltura e turismo” – si legge in una nota –  costituisce l’oggetto di un impegno assunto, nel 2008, dalla Fondazione Courmayeur e dall’Institut Agricole Régional. Da questa collaborazione l’Osservatorio sul sistema montagna “Laurent Ferretti” e l’Institut Agricole Régional sperano di attivare un partenariato basato sulla cooperazione transfrontaliera con le vicine regioni alpine al fine di identificare la situazione e le preoccupazioni proprie a ogni regione, di ampliare le conoscenze dell’esistente e di fornire utili elementi di confronto. “

Nel corso dell’appuntamento, in programma dalle ore 9, verrà presentato lo stato attuale delle fattorie didattiche e il marchio “Saveurs du Val d’Aoste”, per la Valle d’Aosta, la cooperativa La Cavagne e il progetto di sviluppo regionale della Val d’Hérens, per il Cantone del Vallese e infine il progetto Sytalp per favorire le collaborazioni economiche tra turismo e agricoltura e il marchio Enoturismo quale modello di promozione della viticultura per la diversificazione delle offerte turistiche, per la Savoia.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte