Microcredito: la BCC pronta a soddisfare nuove richieste

L’iniziativa di microcredito attivata da BCC in collaborazione con Caritas ha erogato 250mila euro in 6 mesi. Nuove disponibilità createsi con il rimborso delle rate dei primi prestiti concessi, ad oggi 40.000 euro circa.
La filiale della BCC
Economia

La Banca di Credito Cooperativo Valdostana si appresta a soddisfare nuove richieste di microcredito dal mese di dicembre dopo che il primo plafond di 250mila euro è stato esaurito in 6 mesi a seguito di 90 prestiti a favore di persone di varie nazionalità.

Nella scorsa primavera BCC Valdostana in stretta collaborazione con la Fondazione Opere Caritas di Aosta aveva promosso un’iniziativa di microcredito a sostegno delle famiglie e  di persone in difficoltà economiche e dello sviluppo di piccole attività imprenditoriali. Terminato il plafond ora si procederà a soddisfare nuove richieste grazie alle nuove disponibilità createsi con il rimborso delle rate dei primi prestiti concessi – ad oggi 40.000 euro circa. Le condizioni offerte rimarranno le stesse previste nel primo plafond: interessi pari al tasso BCE senza maggiorazione alcuna di spread e nessuna spesa di istruttoria, incasso rate ed estinzione anticipata.

Le richieste di finanziamento, d’ora innanzi, potranno essere presentate ogni martedì dalle ore 16,30 alle ore 19,00 presso la Casa delle Opere in Via Sant’Orso n. 4 ad Aosta.BCC Valdostana continuerà inoltre a fornire, laddove necessario, consulenza in tema di credito e di sovraindebitamento nonché nell’organizzazione di nuove microimprese. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte