Posticipata a fine marzo la stagione dei gruppi scolastici di Interski

A fine settembre Interski si diceva pronta a riportare in Valle i giovani sciatori britannici. Ora, però, le cose sono cambiate: “Questa non è una decisione presa alla leggera ma siamo obbligati a seguire la restrizioni Covid in vigore" spiega il Resorts Director Buster Cheetham.
Foto dalla pagina Facebook di Interski
Economia

A fine settembre Interski si diceva pronta a riportare in Valle gli sciatori britannici, per riassaporare dopo un anno di “stop” forzato.

Ora le cose sono cambiate. “A causa dell’attuale situazione del Coronavirus e delle raccomandazioni del governo Italiano annunciata il 15 e 23 dicembre 2021, che limitano i viaggi internazionali dei minori senza l’accompagnamento dei genitori e in combinazione con le restrizioni di viaggio imposte dal governo francese, Interski è stata costretta a prendere la decisione di posticipare di nuovo l’inizio della stagione invernale 2021/22 a fine marzo 2022 per i Gruppi Scolastici”, spiega in una nota il Resorts Director Buster Cheetham.

“In Gran Bretagna – si legge ancora –, il governo ha cominciato ad offrire una seconda dose alla fascia 12-15anni e a fornire la documentazione necessaria per avere il ‘green pass’, questo è un passo positivo per tutti noi. I nostri clienti ‘Holidays’ o ‘Adults and Families’ sono iniziati ad arrivare a godere la Valle d’Aosta”.

Nel frattempo, la “stretta” natalizia del Governo Draghi ha cambiato i piani: “Questa non è una decisione presa alla leggera ma siamo obbligati a seguire la restrizioni Covid in vigore – aggiunge Cheetham –. Chiaramente, monitoreremo da vicino la situazione e ci adatteremo a qualsiasi cambiamento di circostanza. Come sempre non vediamo l’ora di collaborare con voi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Economia
Economia