Nei primi mesi del 2023 calano gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali

Al 28 febbraio sono stati registrati 216 infortuni contro i 314 del 2022; le denunce di malattia professionale restano ferme a 1 contro le 5 del 2022. I dati in occasione della Giornata per la salute e la sicurezza sul lavoro.
Sede Inail Aosta
Lavoro

Si celebra in tutto il mondo oggi, venerdì 28 aprile, la Giornata per la salute e la sicurezza sul lavoro. La ricorrenza spinge a riflettere sulle condizioni nelle quali operano i lavoratori valdostani, rivelatesi secondo Inail più sicure rispetto all’anno passato: se paragonati al 2022, difatti, nei primi mesi dell’anno gli infortuni, tutti quanti di esito non mortale, subiscono un netto calo (-86 casi); diminuiscono anche le denunce di malattia professionale, quest’anno ferme a quota 1 contro le 5 del 2022.

Gli infortuni

Secondo quanto riportato dalla sezione valdostana dell’Inail, al 28 febbraio dell’anno corrente in Valle d’Aosta sono stati registrati 216 infortuni contro i 314 del 2022; larga parte di essi (198) è avvenuta sul posto di lavoro della vittima, mentre soltanto una minima parte (18) è avvenuta durante lo spostamento. Tra i settori maggiormente colpiti figurano industria e servizi, dove tra i mesi di gennaio e febbraio sono state raccolte 199 denunce; meno interessati i settori della pubblica amministrazione (12 denunce) e quello dell’agricoltura (5 denunce).

Le vittime

192 dei casi documentati dall’Inail hanno riguardato cittadini italiani (276 nel 2022), 21 cittadini nati fuori dall’Europa (25 nel 2022) e 3 cittadini nati invece nei territori dell’Unione europea (13 nel 2022). Come già gli anni passati, sono più gli uomini a infortunarsi (126, contro i 151 del 2022) rispetto alle donne (90, contro le 163 del 2022). Sale rispetto all’anno passato la fascia di età a rischio, che nel 2023 oscilla tra i 45 anni e i 64 anni (101 casi); non mancano vittime nemmeno nella fascia tra i 30 anni e i 44 anni (42 casi) né tra under 30 (69 casi) e over 65 (5 casi).

La sicurezza sul lavoro

Istituita nel 2003 dall’Organizzazione internazionale del lavoro e quest’anno giunta alla sua ventesima edizione, la Giornata per la salute e la sicurezza sul lavoro di oggi vuole ricordare la promulgazione della Convenzione sulla sicurezza e la salute dei lavoratori adottata nel 1981. Grazie a una serie di iniziative ed eventi sparsi su tutto il territorio nazionale, essa vuole essere peraltro un momento per riflettere e sensibilizzare circa la prevenzione e il contrasto a fenomeni dannosi per l’uomo che insorgono nei contesti professionali che egli frequenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte