Si riapre il tavolo per il contratto per operai ed impiegati idraulico-forestali

A comunicarlo Fai Cisl, Flai Cgil, Savt/Forestali e Uil Valle d’Aosta. Entro fine giugno la Regione convocherà il tavolo delle trattative. Per i sindacati "l’armonizzazione del contratto ed il suo rinnovo non possono e non devono trovare ulteriori rinvii”.
operai forestali
Lavoro

Si riapre il dialogo tra Regione e parti sociali sul rinnovo del contratto integrativo regionale di lavoro per gli operai ed impiegati idraulico-forestali. A scriverlo, in una nota, Fai Cisl, Flai Cgil, Savt/Forestali e Uil Valle d’Aosta.

I sindacati di categoria, in una nota, “a seguito dell’odierno incontro tenutosi presso l’Assessorato Agricoltura e Risorse naturali accolgono positivamente la disponibilità dell’Amministrazione ad aprire il tavolo delle trattative”.

Apertura che, dicono ancora le organizzazioni sindacali, “si pone in un quadro di improrogabilità in quanto il contratto integrativo è ad oggi scaduto da tempo e pertanto, allo stato attuale, l’armonizzazione del contratto ed il suo rinnovo non possono e non devono trovare ulteriori rinvii”. Per questo, aggiungono,  “l’Amministrazione regionale ha preso l’impegno di convocare il tavolo trattante entro la fine del mese di giugno”.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte