Sci, stagione al via a La Thuile, Courmayeur, Monterosa e Pila

Aperture parziali oggi dei comprensori di La Thuile, Courmayeur e Monterosa. Da domani, sabato 4 dicembre, si scia anche a Pila e Torgnon.
Foto pagina Fb Monterosa Ski
Montagna

Hanno dovuto attendere una settimana, ma alla fine il freddo è arrivato. Riparte oggi la stagione dello sci a La Thuile, Courmayeur e nel comprensorio del Monterosa, mentre domani tocca a Pila.

“Grazie alle temperature rigide, registrate in questi ultimi giorni, e alla diminuzione dell’intensità del vento, è stato possibile iniziare a preparare alcune piste in quota e, conseguentemente, aprire i primi impianti” spiega una nota della società di La Thuile.

La zona di apertura è quella di Les Suches e Chaz Dura (per aggiornamenti e news sulle piste e gli impianti aperti: www.lathuile.it).

Al momento, il costo del giornaliero è stato fissato a 30 euro; successivamente, in base all’incremento delle aperture, il prezzo salirà fino a raggiungere la tariffa di listino, che è di 43 euro, (47 euro in altissima stagione).

Obbligatorio il Green pass base per accedere alla telecabina DMC; sugli impianti aperti (quindi quelli senza cupola) nessun obbligo. La mascherina è obbligatoria e va correttamente indossata su tutti gli impianti e quando si è in coda.

Per evitare assembramenti e attese alle biglietterie, la società raccomanda l’acquisto degli skipass on line.

Stagione al via anche a Courmayeur, che da venerdì 3 dicembre apre Plan Checrouit raggiungibile con la telecabina Dolonne e la funivia Courmayeur operativa anche in servizio serale. Inoltre sono in condizioni fruibili la pista Internazionale e il campetto Tzaly. In fase di preparazione, ma non ancora pronte, la pista Lazey, la pista Aretù la Pista Des Eves e la pista di rientro a Plan Checrouit.

Oltre agli abbonamenti già sottoscritti, le vendite saranno limitate ad un contingente limitato di biglietti giornalieri alla tariffa di 35 euro, da acquistare a partire dalle ore 8 del giorno di fruizione, oltre ai biglietti di andata e ritorno.

Da venerdì 3 dicembre si torna a sciare anche nel Monterosa Ski. Partendo da Frachey è possibile raggiungere Stafal e, successivamente, scendere in Valsesia sino a Pianalunga. A Champoluc è aperto invece il Campo Scuola Crest.
In Valle di Gressoney gli amanti dello sci alpinismo troveranno inoltre aperti i tracciati a loro dedicati (Colle Betta e Passo dei Salati). Il prezzo dello skipass giornaliero online è pari a 44 euro, mentre in cassa il costo del biglietto è di 49 euro.

Sabato 4 toccherà a Pila con i seguenti impianti aperti: telecabina Aosta Pila, seggiovia Chamolé, seggiovia Liaison, seggiovia Nouva, tapis Baby Gorraz e funivia Gorraz Grand Grimod. Il prezzo del giornaliero è stato fissato a 30 euro, tariffa unica.
Partenza rinviata invece per Cogne e Crevacol. 

Dal 4 all’8 dicembre riaprirà anche Torgnon, dove entreranno in funzione la telecabina Mongnod-Chantorné, la seggiovia Chantorné con pista n.2 (pista blu), il tapis roulant con pista principianti e il winter Park con baby area e pista per le discese solo con i bob.

Ad aver inaugurato per prima la stagione dello sci è stata Cervinia, che ha annunciato oggi la messa in funzione da giovedì 2 dicembre della seggiovia Cretaz, con la pista n 5 per il rientro in paese e da sabato 4 la seggiovia campetto e il Tappeto Cretaz

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Montagna