Papa: ‘Obama promuova la pace e la cooperazione tra le nazioni’

Telegramma di auguri di Benedetto XVI al nuovo presidente degli Stati Uniti: 'Dia priorità ai poveri e a chi non ha voce'. Papa 'Prego per le sue alte responsabilità"
News Nazionali

Città del Vaticano, 20 gen. (Adnkronos) – Benedetto XVI (nella foto) ha inviato questa mattina un telegramma di auguri al nuovo presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel giorno del suo insediamento alla Casa Bianca. Il Papa ha espresso la preghiera che il nuovo presidente ''promuova la comprensione, la cooperazione e la pace fra le nazioni affinché tutti possano condividere il banchetto della vita che Dio ha preparato per l'intera famiglia umana''.

Nella prima parte del testo il Pontefice ''in occasione dell'inaugurazione del suo mandato come 44esimo presidente degli Stati Uniti d'America'' offre i suoi ''cordiali auguri con l'assicurazione delle mie preghiere'' per le sue ''alte responsabilità''.

Secondo il Papa il nuovo presidente degli Stati Uniti nell'operare in favore della dignità umana, dovrebbe agire in primo luogo in favore dei poveri e di chi non ha voce.

''Sotto la sua leadership – scrive Benedetto XVI – possa il popolo americano continuare a trovare nella sua forte eredità politica e religiosa i valori spirituali e i principi etici necessari per cooperare alla costruzione di una società veramente giusta e libera, segnata dal rispetto per la dignità, l'eguaglianza e i diritti di ciascuno dei suoi membri, specialmente i poveri, gli emarginati e coloro che non hanno voce''. Il Papa ha quindi sottolineato che sono ancora molti coloro che ''aspirano alla liberazione dal flagello della povertà dalla fame e dalla violenza''.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati