A Gressan Fiabane lascia l’assessorato per i continui scontri con il Sindaco

Nel Consiglio comunale di mercoledì sera Aldo Garino ha preso il posto di Massimo Fiabane alla guida dell’Assessorato ai lavori pubblici. Fiabane ha presentato le sue dimissioni anche dal gruppo consigliare di maggioranza.
Politica
Cambio del testimone nella Giunta comunale di Gressan. Aldo Garino ha preso il posto di Massimo Fiabane alla guida dell’Assessorato ai lavori pubblici. Fiabane ha presentato le sue dimissioni e le motivazioni nel corso del Consiglio comunale di ieri sera, mercoledì 28 ottobre, appuntamenti che ha visto la presenza di un folto pubblico di cittadini. La decisione dell’ex assessore è stata causata dalle tensioni con il primo cittadino di Gressan e lo stacco dal gruppo di maggioranza e stato motivato dunque come “conseguenza di un percorso tribolato e di continui scontri con il sindaco Mirco Imperial su problematiche importanti e mai risolte".
 
Fiabane è stato critico nei confronti delle scelte relative al piano regolatore, al polo scolastico da realizzare, alle prospettive del centro del paese e sulle strategie di rilancio della stazione sciistica di Pila. Il Consiglio comunale ha preso atto delle dimissioni dall'incarico presentate da Massimo Fiabane che si è dimesso anche dal gruppo consigliare di maggioranza Gressan nel cuore-Esprit Gressaen. Da parte sua la minoranza non ha partecipato al voto rilevando dubbi di natura tecnica.
Il sindaco di Gressan, nel commentare come lo scenario dipinto da Fiabane sia del tutto simile ad “un bollettino di guerra” ha aggiunto "Nei mesi scorsi abbiamo organizzato diversi appuntamenti pubblici con scarso successo. Evidentemente nel nostro paese la polemica attira di più".

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica