Politica di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 27 Gennaio 2021 14:15

Coronavirus, la Valle d’Aosta spera nella zona gialla

Aosta - Il Presidente della Regione Erik Lavevaz ha detto in Consiglio regionale di sperare in una riclassificazione della nostra regione la prossima settimana.

Centro AostaCentro Aosta

Con 80 casi ogni 100mila abitanti rilevati nella settimana dal 18 al 24 gennaio, la Valle d’Aosta guarda ora con speranza alla zona gialla. 

“In attesa dei dati della situazione aggiornata della Pandemia in Valle d’Aosta, sperando in un ricollocamento in una fascia di rischio più favorevole dalla prossima settimana – ha spiegato stamane in Consiglio regionale il Presidente della Regione Erik Lavevaz – stiamo lavorando per permettere alcuni adeguamenti della normativa, dell’elenco delle attività ammesse, per alcune situazioni che si sono verificate in queste settimane a cui dobbiamo dare delle risposte; penso ad esempio all’attività di ristorazione sulle piste da sci, utilizzate dagli atleti o l’attività di mensa per chi lavora”.

Per questo nel primo pomeriggio di oggi si riunirà l’Unità di supporto “per fare dei ragionamenti, anche in vista della prossima ordinanza che dovremo fare essendo, come spero, riclassificati”.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo