Elezione diretta del Presidente della Regione, Forza Italia Vda presenta una proposta di legge

L'iniziativa, depositata in mattinata, e che verrà presentata nei prossimi giorni nel corso di una conferenza stampa prevede che venga eletto Presidente della Regione il candidato che ottiene il maggior numero di voti validi.
elezioni - Immagine di archivio
Politica

Mentre il Comitato per la riforma elettorale si prepara ad annunciare il conseguimento dell’obiettivo  delle 2.200 firme per indire un referendum consultivo, in Consiglio Valle sbarca una nuova proposta di legge. A depositarla è il gruppo di Forza Italia Valle d’Aosta. Il caposaldo dell’articolato è sempre l’elezione diretta del Presidente della Regione. 

“Siamo stati i primi a parlare di elezione diretta del Presidente della Regione – evidenzia Mauro Baccega – ritenendo necessario dare stabilità al governo.”

L’iniziativa, depositata in mattinata, e che verrà presentata nei prossimi giorni nel corso di una conferenza stampa prevede che venga eletto Presidente della Regione il candidato che ottiene il maggior numero di voti validi. La lista o la coalizione collegata al presidente ottiene 19 seggi, compreso quello del presidente. Previsto anche un premio di maggioranza pari a 21 seggi per la coalizione o lista che sostiene il presidente, se si arriva al 40% dei voti validi. 

La proposta introduce una soglia di sbarramento del 4%, reintroduce le tre preferenze, ma con il meccanismo della doppia preferenza. Infine per presentare una lista, nel caso in cui non si abbiano rappresentanti in Consiglio regionale, si dovranno raccogliere 300 firme.

“Riteniamo che questa si una risposta rispetto a quanto successo anche alle ultime elezioni comunali – prosegue Baccega – con un totale disinteresse e assenteismo degli elettori, che hanno portato un comune ad essere commissariato e un altro che non ha fatto la stessa fine solo perché c’era una seconda lista”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica