Politica di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 7 Giugno 2018 17:44

Governo Conte, dalla Valle d’Aosta “la piena disponibilità al dialogo e al leale confronto”

Aosta - Il Presidente della Regione Valle d’Aosta, al termine del percorso parlamentare che, con la fiducia alla Camera dei Deputati, ha visto l’insediamento definitivo del Governo della Repubblica, ha inviato una lettera di felicitazioni al Premier Conte.

Palazzo Chigi

Una lettera di felicitazioni al nuovo Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e ai due Viceministri Matteo Salvini e Luigi di Maio, nonché al Ministro per gli Affari regionali e Autonomie Erika Stefani è partita oggi dalla Valle d'Aosta. Ad inviarla è stato il Presidente della Regione autonoma Valle d’Aosta, Laurent Viérin, al termine del percorso parlamentare che, con la fiducia alla Camera dei Deputati, ha visto l’insediamento definitivo del Governo della Repubblica.

"Abbiamo inteso porgere al nuovo Governo le più vive felicitazioni da parte della Valle d’Aosta per gli incarichi assunti, in questa fase politica particolarmente delicata – ha dichiarato il Presidente Laurent Viérin – e assicurare la piena disponibilità della nostra Regione al dialogo e al leale confronto per la crescita dell’Italia, alla quale intendiamo partecipare concretamente e intensamente, forti soprattutto del nostro patrimonio identitario e della nostra esperienza autonomista".

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo