Il Centro sportivo equestre di Torgnon è stato classificato di interesse regionale

A deciderlo la Giunta regionale su proposta dell'Assessorato delle Finanze e di quello dello Sport. "Il Centro per gli sport equestri rappresenta un’infrastruttura unica nel suo genere in Valle d’Aosta - ha detto l'assessore Marzi -. Le caratteristiche dell’area consentono di potervi organizzare raduni ed eventi di livello internazionale".
Il Centro sportivo equestre di Torgnon - Foto Fise
Politica

Il Centro sportivo equestre di Torgnon è stato classificato come infrastruttura ricreativo-sportiva di interesse regionale. A deciderlo, oggi, la Giunta regionale su proposta dell’Assessorato delle Finanze e di quello dello Sport.

L’assessore Carlo Marzi – in una nota – ha evidenziato il riconoscimento, con il coinvolgimento del Coni regionale, sottolineando che “il Centro per gli sport equestri rappresenta un’infrastruttura unica nel suo genere in Valle d’Aosta, adatta in particolare alle discipline d’equitazione del salto ad ostacoli e dell’endurance: le caratteristiche dell’area consentono di potervi organizzare raduni ed eventi di livello internazionale con positive ricadute sul contesto locale e regionale a livello turistico ed attrattivo” rimarcando come “tali presupposti avvalorano la scelta di avere reso l’area di interesse regionale e che la Valle d’Aosta è percentualmente la prima regione Italiana per maggior numero di tesserati alla Fise, Federazione Italiana Sport Equestri”.

Gli assessori Marzi Jean-Pierre Guichardaz sottolineano che i riconoscimenti di interesse regionale degli impianti sportivi, come quello odierno a Torgnon, “consentono alla regione di poter supportare economicamente i comuni negli interventi di adeguamento e ristrutturazione degli impianti”.

Al momento, sono stati dichiarati di interesse regionale anche il centro sportivo di Sarre e il nuovo campo di Tiro a volo nel comune di Châtillon, mentre l’Amministrazione ha deciso di compartecipare ai costi di realizzazione della pista di Skiroll nel comune di Bionaz e alla realizzazione della nuova pista di Skiroll a Brusson.

“Grazie allo scorso assestamento di bilancio approvato dal Consiglio regionale – aggiunge Marzi – si sono destinati 3 milioni di euro per l’adeguamento del Palaindoor e del nuovo manto della pista di atletica del campo Tesolin di Aosta, per le manutenzioni dei palazzetti del Forum Sport Center di Courmayeur e dello Sport-haus di Gressoney-Saint-Jean e di alcuni tratti di piste ciclabili, oltre alla realizzazione del nuovo campo di Tiro a volo nel comune di Châtillon”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica