Politica di Luca Ventrice |

Ultima modifica: 29 Luglio 2021 10:41

La “questione Puchoz” arriva alla Corte dei Conti, presentato un esposto

Aosta - A darne notizia, in apertura dei lavori del Consiglio comunale, Paolo Laurencet (FI): "Ho appreso che viene contestata la mancata valorizzazione degli investimenti fatti negli ultimi anni e lasciati incompleti, le ulteriori spese di 16mila euro per riportare lo status quo e i mancati profitti che l’utilizzo della struttura genererà".

Stadio PuchozStadio Puchoz

La “questione Puchoz” arriva in Corte dei Conti. Ad annunciarlo, questa mattina in apertura dei lavori del Consiglio comunale di Aosta, Paolo Laurencet.

Il consigliere di Forza Italia – tra i promotori della rinata Aosta Calcio 1911 e di una petizione per riportare il calcio nello stadio di via Torino – ha spiegato: “Informo il Consiglio comunale che è stato presentato un esposto sui fatti relativi al ‘Puchoz’. Ho appreso che viene contestata la mancata valorizzazione degli investimenti fatti negli ultimi anni e lasciati incompleti – questione da Laurencet già portata in aula a più riprese –, ulteriori spese di 16mila euro per riportare lo status quo e i mancati profitti che l’utilizzo della struttura genererà. Mi sembrava doveroso informare l’Assemblea”.

Riguardo l’ultimo punto, Laurencet aggiunge: “Nella contestazione, apprendo che c’è una valutazione riguardo i prossimi due anni. Se il Comune non interverrà ci saranno almeno due anni di mancati incassi, perché le richieste all’Ufficio Sport sono state molte”.

Iscriviti alla nostra newsletter

* indicates required

Non daremo mai i tuoi dati a terzi e ti promettiamo che non ti disturberemo inutilmente e che non ti faremo mai perdere tempo.


Puoi cancellarti in ogni momento da questa lista, cliccando nel link che trovi al fondo di ogni mail che ti inviamo. Per avere tutte le informazioni a proposito della nostra "policy" in termini di privacy, puoi andare sul nostro sito www.aostasera.it

Usiamo Mailchimp come piattaforma di marketing: significa che è lo strumento con cui ti mandiamo le mail. Cliccando qui sotto su "Mi iscrivo", confermi di essere al corrente del fatto che gestiremo le informazioni che ci hai lasciato qui attraverso Mailchimp. Se voi scoprire di più sulla Privacy Policy di Mailchimp, clicca qui

Commenta questo articolo