Politica di Silvia Savoye |

Ultima modifica: 21 Novembre 2020 9:18

La Valle d’Aosta resta in zona rossa: il Ministro Speranza firma l’ordinanza

Aosta - La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre, ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020.

Conferenza stampa ConteConferenza stampa Conte

La Valle d’Aosta resta in zona rossa. Il Ministro della della Salute, Roberto Speranza, ha firmato un’ordinanza, in vigore da oggi, con cui vengono rinnovate le misure restrittive  previste dall’ultimo Dpcm. Oltre alla Valle d’Aosta restano in zona rossa Calabria, Lombardia e  Piemonte, mentre in zona arancione Puglia e Sicilia.

La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre, data in cui scade anche il Dpcm, “ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020”.

Nei giorni scorsi era stato il Presidente della Regione Lavevaz a spiegare come i dati della nostra regione fossero “ancora al limite”, motivo per cui almeno fino al 27 novembre la Valle d’Aosta sarebbe stata mantenuta in “zona rossa”. 

 

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>