Legge contro le discriminazioni, ripreso l’iter

Le due consigliere Erika Guichardaz e Chiara Minelli hanno chiesto alla Commissione di riprendere l'esame dell'iniziativa legislativa procedendo, per ora, alle audizioni degli Assessori competenti.
aosta pride @luca maledet
Politica

Riparte l’iter di analisi della proposta di legge che contiene le disposizioni contro le discriminazioni e le violenze determinate dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere, depositata dal gruppo Progetto Civico Progressista il 17 maggio 2022.

Le due consigliere Erika Guichardaz e Chiara Minelli hanno chiesto alla Commissione di riprendere l’esame dell’iniziativa legislativa procedendo, per ora, alle audizioni degli Assessori competenti.

“Il testo di legge – specificano le Consigliere di Pcp – risponde all’esigenza di dotare la Regione degli opportuni strumenti per il contrasto alle discriminazioni e alle violenze determinate dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere”.

Ricordando come molte regioni si siano dotate di strumenti legislativi, Pcp auspica vista anche l’ampia partecipazione al primo Pride “che tale sensibilità verrà colta anche dal Consiglio regionale e presto anche la nostra Regione provvederà a dotarsi di uno strumento istituzionale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte