Molise e Valle d’Aosta fanno fronte comune contro gli attacchi alle autonomie

Incontro ieri sera alla Biblioteca regionale tra il Presidente del Consiglio regionale valdostano Emily Rini e quello del Molise, Mario Pietracupa.
Politica

"E’ quindi importante sfatare il mito che vuole sempre come parametro di comparazione il numero degli abitanti e la vastità territoriale. Noi piccole regioni possiamo essere viste come veri e propri laboratori di autogoverno e di gestione di risorse, perché dove il territorio è più piccolo il dialogo tra eletto ed elettore è più stretto e questo non può che fare bene alle scelte politiche." A sottolinearlo è stata ieri Emily Rini, Presidente del Consiglio regionale nell’incontro con Mario Pietracupa, Presidente del consiglio regionale del Molise.

"Il principio – ha detto il Presidente molisano Pietracupa – è quello di fare squadra: se riusciamo a mantenere sempre la barra dritta puntando sul rafforzamento del ruolo delle Regioni in difesa dell’autonomia e, quindi, dei diritti dei cittadini, abbiamo la possibilità di confrontarci dignitosamente con chi vuole invece ridimensionare questo sistema delle Regioni. Noi oggi siamo un esempio di dialogo tra regioni diverse ma uguali perché portatrici degli stessi principi."

Pietracupa ha poi aggiunto come "l’impoverimento delle Regioni a statuto speciale, a cascata creerebbe problemi alla Regioni a statuto ordinario. Perché se cancellano le Speciali, che sono garantite costituzionalmente, quindi con strumenti molto forti, sarà più facile procedere allo smembramento – di cui già vediamo i primi segni a livello di enti territoriali – di tutte le altre Regioni."

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica
Politica
Politica