Patto di stabilità, la Lega Nord: “Rollandin ha regalato l’autonomia al centralismo di Renzi”

Roberto Simonetti e Sergio Ferrero: "Rollandin, ha tradito l'Autonomia della sua regione e vuole consegnare la città di Aosta al Pd per garantirsi la maggioranza in Regione".
Sergio Ferrero
Politica

"Con una firma il presidente della Valle d’Aosta, Augusto Rollandin, ha tradito l’Autonomia della sua regione e vuole consegnare la città di Aosta al Pd per garantirsi la maggioranza in Regione" A scriverlo in una nota sono  il deputato leghista Roberto Simonetti e il segretario della Lega Nord Valle d’Aosta, Sergio Ferrero, riguardo all’intesa sul Patto di stabilità siglata oggi.

"Così l’Union Valdôtaine si svende al Pd di Renzi, il partito più centralista della storia, colpevole di aver introdotto l’Imu sugli impianti di risalita, aver affamato, a suon di tagli, gli enti locali, aver calpestato le autonomie nella riforma costituzionale, introducendo la clausola di supremazia dello Stato contro le identità regionali, e di aver sancito la totale egemonia del governo centrale sui territori, rispetto a temi come quelli dell’energia, dell’industria e dei rapporti con l’Europa" sottolineano ancora i due esponenti leghisti.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica