Politica di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 7 Novembre 2019 18:10

Pontey, approvata la variazione di bilancio: 355mila euro per l’acquedotto

Pontey - L'obiettivo, spiega il Sindaco Tillier, è quello di continuare nel rifacimento dell’intera rete distributiva dell’acquedotto. Nel documento anche 53mila destinate alla riqualificazione e alla sicurezza delle strade.

Municipio Pontey foto Comune di PonteyMunicipio Pontey - foto Comune di Pontey

Seconda variazione al previsionale, e al Dup – il Documento unico di programmazione – collegato, per il Comune di Pontey.

Approvata negli scorsi giorni in Consiglio comunale la variazione, tra le nuove voci di spesa, stanzia circa 355mila euro destinati all’acquedotto e 53mila alle strade.

“il Consiglio – spiega il Sindaco Rudy Tillier – ha condiviso prioritaria la scelta di continuare nel rifacimento dell’intera rete distributiva dell’acquedotto per cui, entro fine anno, approveremo due altri importanti progetti che interesseranno il prossimo anno la zona a monte di frazione Lassolaz e la frazione Clapey, il primo finanziato interamente con fondi propri per circa 100mila euro ed il secondo, pari a circa 320mila euro, 278mila dei quali derivanti da appositi fondi regionali a valere sul bilancio 2020”.

Riguardo gli interventi sulle strade, Tillier aggiunge: “Intendiamo continuare a riqualificare ed abbellire il marciapiede lungo l’asse centrale del paese: infatti, grazie ad un finanziamento statale, già durante l’estate abbiamo rifatto il tratto compreso tra Place Verthuy e l’ingresso della scuola primaria. Ora intendiamo continuare fino ad oltrepassare la scuola dell’infanzia, in modo tale da rendere tutto il tratto più sicuro e più facilmente percorribile soprattutto per i bambini piccoli, gli anziani e gli ospiti della microcomunità. Inoltre abbiamo precauzionalmente anche accantonato dei fondi, pari a circa 25mila euro, in attesa di ottenere il rimborso da parte della Regione, e destinati ai lavori di messa in sicurezza della strada intercomunale Pontey/Chambave a seguito dell’evento franoso di metà ottobre i cui lavori di messa in sicurezza sono in fase di completamento”.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>