Quart, i cittadini scelgono di valorizzare la zona del Partigiano

Previsto l'inserimento di una fontana, la creazione di un punto ristoro con panchine e tavoli, la piantumazione di alberi e la realizzazione di una “casa delle farfalle”.
Quart al voto
Politica

L'area intorno al Monumento del Partigiano a Trois-Villes verrà valorizzata nei prossimi mesi con l'inserimento di una fontana, la creazione di un punto ristoro con panchine e tavoli, la piantumazione di alberi e la realizzazione di una “casa delle farfalle”. A deciderlo sono stati i cittadini di Quart chiamati alle urne dal primo esperimento di amministrazione partecipata. 

I cittadini potevano scegliere fra quattro interventi di riqualificazione a Trois-Villes, votando su internet oppure di persona: depositando la propria scheda in Municipio e in Biblioteca oppure partecipando alla giornata di voto di domenica 29 ottobre.

In 725 persone hanno aderito all'iniziativa: in 339 hanno scelto la zona del Partigiano, 176 i sentieri del Beato Emerico, 133 la scuola di Trois-Villes e 68 il sentiero che collega Trois-Villes  alla croce di Fana. Quattro le schede bianche e cinque le nulle. 

La Giunta già oggi darà attuazione al mandato ricevuto, procedendo a realizzare in questa zona un intervento di recupero ambientale e riqualificazione. 

“Voglio sentitamente ringraziare tutti coloro che hanno voluto rendere questa esperienza di amministrazione aperta un successo.  – sottolinea in una nota il primo cittadino di Quart, Jean Barocco – E anche tutti coloro che, volontariamente, ci hanno permesso di organizzarla e realizzarla. Non escluso che, in futuro, ci possano essere altre circostanze nelle quali decideremo di ascoltare direttamente il parere della cittadinanza prima di compiere le scelte di gestione comunale”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte