UniVda, stop ai corsi serali. Rini: “Abbiamo chiesto di attivare alcuni corsi in orario preserale”

Rini ha quindi sottolineato come i corsi serali verranno garantiti agli studenti che hanno già scelto questa opzione al momento dell'iscrizione
Politica

Dal prossimo anno accademico l’Università della Valle d’Aosta non attiverà più i corsi serali di Scienze politiche. La conferma è arrivata oggi dall’Assessore all’Istruzione, Emily Rini, rispondendo ad una interrogazione del M5S. "La decisione dell’università di non procedere più con l’attivazione dei corsi serali – ha spiegato l’Assessore –  rientra in una logica di sviluppo che concentra i finanziamenti sullo sviluppo dell’area magistrale".

Rini ha quindi sottolineato come i corsi serali verranno garantiti agli studenti che hanno già scelto questa opzione al momento dell’iscrizione. La Regione ha inoltre chiesto all’Ateneo, per venire incontro agli studenti-lavoratori di attivare per i principali corsi in orario preserale. "Inoltre gli studenti, dipendenti della pubblica amministrazione hanno a disposizione da contratto le 150 ore per il diritto allo studio" ha aggiunto l’Assessore.

Nella replica il consigliere Stefano Ferrero ha espresso soddisfazione sulla possibilità garantita agli attuali studenti di terminare il corso di laurea frequentando in orario serale. 

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte