Vaccini, i 5 Stelle: “Il presidente del Consiglio comunale impedisce il confronto”

Patrizia Pradelli e Luca Lotto accusano Monteleone e Centoz di aver stralciato dall’ordine del giorno una mozione sul tema della legge Lorenzin.
Patrizia Pradelli e Luca Lotto
Politica

“Centoz e Monteleone hanno paura di ‘andare sotto’ in Consiglio comunale e per questo vogliono mettere il bavaglio alla discussione sulla vaccinazione obbligatoria”. La denuncia arriva dalle fila del Movimento 5 Stelle che, per voce di Patrizia Pradelli e Luca Lotto, accusano il sindaco e il presidente del Consiglio Comunale di aver stralciato dall’ordine del giorno del 20 e 21 settembre una mozione sul tema della legge Lorenzin.

La mozione presentata dai pentastellati intendeva chiedere al primo cittadino di sospendere in via cautelativa la legge 119 del 2017 a tutela della salute pubblica da un eventuale rischio di contaminazione inorganica presente in alcuni vaccini, in attesa che la magistratura accerti la dimensione dell'eventuale rischio alla salute rispetto all'eventuale presenza di sostanze inquinanti già rilevate in laboratorio su alcuni campioni vaccinali.

Il sindaco è la massima autorità in tema di salute pubblica – afferma Luca Lotto, consigliere comunale del M5S – tanto è vero che Aosta, come tanti altri comuni, ha preso provvedimenti sul tema della ludopatia”.

“Non volevamo imporre al sindaco di sospendere la legge Lorenzin – ha dichiarato Patrizia Pradelli – ma di poter discutere in Consiglio comunale su un argomento di estremo interesse per la popolazione”.

Ma il Movimento 5 Stelle vede già all’orizzonte le manovre politiche per il 2018: “Da qui alle elezioni regionali – dicono Pradelli e Lotto – sempre di più verranno bloccate le iniziative per una libera discussione democratica, ma alla prossima tornata elettorale il Partito Democratico che democratico non è verrà spazzato via”.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Politica

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte