Giornata mondiale dell’Alzheimer: porte aperte per informare la popolazione

La giornata partirà da Piazza Chanoux dove, dalle 9 alle ore 12 saranno enti e associazioni. Dalle 10 alle ore 11.30 è prevista una sessione di palestra della mente, mentre dalle 10 alle ore 12 un laboratorio  di Atelier Alzheimer. 
anziani
Sanità

In occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer, che si celebra domani, giovedì 21 settembre 2023, l’Assessorato alla Sanità, in collaborazione con il Comune di Aosta, l’Azienda USL della Valle d’Aosta, le associazioni valdostane per l’Alzheimer e il Parkinson e il privato sociale hanno organizzato una giornata dedicata al “mai troppo presto” per fare prevenzione e al “mai troppo tardi” per essere presi in carico da una rete di servizi socio-sanitari e socio-assistenziali dedicati.

“I disturbi neuro-cognitivi colpiscono duramente le persone coinvolte e le loro famiglie, modificandone nel profondo la vita –  spiega l’Assessore Carlo Marzi.   – La malattia di Alzheimer è la forma di demenza più frequente nei paesi occidentali e la Giornata si concentra sull’obiettivo di accrescere la consapevolezza che si può e si deve agire. La Regione Valle d’Aosta attraverso il lavoro partecipato del “Tavolo Regionale per le Demenze” ha promosso un “Piano triennale di attività concernente le demenze e i disturbi cognitivi” e sostiene ogni iniziativa che come questa contribuisca a tenere alta l’attenzione sul tema”.

Il Piano, che articola e potenzia ulteriormente la rete dei servizi socio-sanitari sul nostro territorio, è finanziato dal Ministero della salute e redatto in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, è monitorato dal Tavolo nazionale demenze e vede stanziato un fondo di circa 287 mila euro.

La giornata partirà da Piazza Chanoux dove, dalle 9 alle ore 12 saranno presenti lo sportello geriatrico; sportello di consulenza e supporto psicologico; sportello di consulenza per il Caregiver; l’associazione Alzheimer Valle d’Aosta; l’associazione Parkinson Valle d’Aosta e il progetto domiciliare “A casa è meglio”. Dalle 10 alle ore 11.30 è prevista una sessione di palestra della mente, mentre dalle 10 alle ore 12 un laboratorio  di Atelier Alzheimer.

Alle ore 12.30 ci si sposta al Parco di Saumont  di Aosta con un  pranzo “sano e in compagnia” e a seguire passeggiata “La natura che cura” con la guida naturalistica nell’ambito del progetto di “Montagna terapia”.

Infine alle ore 17, presso il salone dell’Assessorato della Sanità, Salute e Politiche Sociali, in Via De Tillier 30, è in programma un incontro sul tema “Per le cure e la presa in carico, la forza della rete”.
La struttura complessa di Geriatria presenterà la rete dei servizi per la demenza partendo da quelli direttamente erogati. A seguire ci sarà la presentazione delle Associazioni valdostane Alzheimer e Parkinson e del Servizio domiciliare “A casa è meglio”.
Chiuderà la giornata un rappresentante del Fondo nazionale per le demenze che relazionerà sulle prospettive future.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte