Il vaccino antinfluenzale si farà anche in farmacia

Le farmacie potranno somministrare i vaccini antinfluenzali ai soggetti eleggibili (categorie per le quali la vaccinazione è raccomandata e offerta gratuitamente), ma anche ai soggetti non eleggibili, purché maggiorenni e dietro corrispettivo.
Farmacia
Sanità

La somministrazione dei vaccini antinfluenzali sarà possibile anche nelle farmacie pubbliche e private convenzionate. La Giunta regionale ha dato il via libera oggi allo schema di accordo tra la Regione autonoma Valle d’Aosta, l’Usl della Valle d’Aosta, e le organizzazioni sindacali dei farmacisti, Federfarma e Assofarm.

“Con questo importante accordo – sottolinea l’Assessore Roberto Alessandro Barmasse – si amplia il progetto Farmacia dei servizi che darà un’ulteriore risposta alle esigenze del territorio, consolidando sempre più la funzione della farmacia come strumento efficace e di servizio a disposizione dei cittadini. Grazie a questa ulteriore deliberazione si rafforzano la prossimità e la tempestività dei servizi di vaccinazione antinfluenzale per la stagione 2021/2022.”

Questo atto consente alle farmacie di somministrare i vaccini antinfluenzali ai soggetti eleggibili (coloro che rientrano nelle categorie per le quali la vaccinazione è raccomandata e offerta attivamente e gratuitamente con oneri a carico del Servizio sanitario nazionale) senza alcun onere a carico del cittadino, riconoscendo alle stesse la possibilità di somministrarli, in qualsiasi momento della stagione influenzale, anche ai soggetti non eleggibili, purché di età non inferiore a 18 anni e dietro corrispettivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sanità