L’associazione diabetici ha donato un analizzatore al reparto di Pediatria

Con questo analizzatore portatile sarà meno difficoltoso e doloroso il prelievo di sangue venoso, che viene effettuato ogni tre mesi circa, a tutti i bambini e adolescenti affetti da questa patologia.
donazione Pediatria
Sanità

L’Associazione valdostana Diabetici tipo 1- odv (AVD1-odv), che si occupa in particolare di bambini, ragazzi e giovani adulti affetti da diabete tipo 1, grazie al supporto dei Lions Club Cervino, ha donato, mercoledì 22 dicembre 2021 , al reparto di Pediatria e Neonatologia del Beauregard di Aosta, un analizzatore portatile, per effettuare l’emoglobina glicata non traumatica per pazienti affetti da diabete mellito tipo 1.

“La motivazione di questa scelta nasce dall’esigenza di rendere meno difficoltoso e doloroso il prelievo di sangue venoso, che viene effettuato ogni tre mesi circa, a tutti i bambini e adolescenti affetti da questa patologia, per la misurazione dell’emoglobina glicata (circa 40 bambini tra i 2 e i 18 anni) – spiega il direttore del reparto di Pediatria e Neonatologia, dott. Paolo Serravalle. Questo macchinario consente di effettuare l’esame semplicemente con una puntura del polpastrello, situazione evidentemente meno invasiva e traumatica. Inoltre, avendo, in pochi minuti, il valore dell’esame si può modificare più rapidamente la terapia insulinica quindi una migliore gestione terapeutica di tale patologia”.

Presenti alla consegna, per il reparto di Pediatria il dottor Paolo Serravalle e la dottoressa Adriana Bobbio; per l’AVD1-odv la presidente Roberta Brunel e il consigliere Andrea Bonato, per il Lions Club Cervino Paolo Contoz e Loris Campigotto.

“L’Associazione  – evidenzia la presidente dell’Associazione AVD1-odv Roberta Brunel – intende ringraziare pubblicamente il Lions Club Cervino che hanno sostenuto l’iniziativa, il reparto di Pediatria, con il quale collabora in sinergia, la dottoressa Bobbio che con tanta pazienza e grande professionalità aiuta le famiglie e i piccoli pazienti a gestire questa patologia e tutti gli Associati e sostenitori che credono in questa piccola Associazione, nata per amore per i propri figli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Sanità