A Pila una fiaccolata per sostenere la lotta contro il tumore al seno

L'evento è promosso dalla località insieme a Susan G. Komen Italia, organizzazione senza scopo di lucro, basata sul volontariato che opera nella lotta ai tumori del seno su tutto il territorio nazionale.
La locandina dell'evento
Società

Sabato 2 febbraio le piste di Pila s’illumineranno di led rosa, grazie a tutti gli appassionati di sci che si ritroveranno per sostenere la lotta contro il tumore al seno. La prima edizione di "I light Pila", fiaccolata di solidarietà, è un evento di sport e solidarietà promosso da Pila insieme a Susan G. Komen Italia, organizzazione senza scopo di lucro, basata sul volontariato che opera nella lotta ai tumori del seno su tutto il territorio nazionale. Pila ha scelto di devolvere interamente il ricavato della vendita delle iscrizioni all’Associazione (iscrizione a partire da 12 euro) sostenendone cosi la mission di rendere i tumori del seno sempre più curabili.

Media partner dell’iniziativa sono la rivista Cosmopolitan, che ha scelto di sostenere questo importante progetto di sensibilizzazione sulla salute delle donne, in linea con il ruolo di guida e di ispirazione che le lettrici le riconoscono ogni mese, e l’emittente Radio KISS Kiss che con i suoi dj animerà lo ski village.

Il programma
A partire dalla tarda mattinata la località valdostana si trasformerà in uno ski village dedicato ai partecipanti e ai loro accompagnatori grandi o piccoli che siano, con musica, animazione e informazione in un’atmosfera di divertimento e partecipazione in attesa della partenza della fiaccolata che prenderà il via alle 18.

Sabato 2, gli iscritti potranno acquistare lo skipass per sciare tutta la giornata a Pila al costo agevolato di 30 euro, presentando alla biglietteria la ricevuta rosa di acquisto dell’iscrizione o un documento di identità, se iscritti on line. Dopo le 15 la salita a Pila sarà del tutto gratuita. La telecabina osserverà un orario speciale di chiusura che consentirà di rientrare ad Aosta fino a mezzanotte.
Nello ski village allestito nell’area sottostante l’arrivo della telecabina, dalle ore 11 si ritireranno fiaccole e pettorali per partecipare alla discesa. Lo ski village sarà protetto da una tensostruttura di 180 metri quadrati che ospiterà la postazione di radio Kiss Kiss, il punto di ritiro della fiaccola e del pettorale, il palco, il corner di Komen Italia, l’area ospitality di Cosmopolitan.

Tutti gli iscritti sono invitati a raggiungere le baite sulle piste entro le 17.30; in attesa della partenza fra le 17 e le 18, verranno offerti vin brulé e te caldo. I maestri di sci coordineranno i diversi gruppi di discesa. Il più a monte partirà dal Couis 2 a quota 2700m per raggiungere l’arrivo a 1800 metri. Via via che i partecipanti superano la linea di arrivo affluiscono sci ai piedi verso lo ski village. La discesa dovrebbe concludersi attorno alle 20. A seguire musica, brindisi con vin brulé offerto dalla proloco, Espace de Pila, e consegna simbolica del ricavato dell’evento a Komen Italia, che utilizzerà i fondi raccolti per promuovere la diagnosi precoce, il benessere psico-fisico delle donne operate, l’aggiornamento degli operatori sanitari e l’acquisto di apparecchiature di diagnosi e cura attraverso progetti che saranno realizzati principalmente da altre associazioni, in una filosofia di condivisione e di non competizione. 

L’iscrizione alla fiaccolata ha un costo minimo di 12 euro, a cui è possibile aggiungere una donazione Per info: www.pila.it – 0165.235130. 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società