Abele Blanc è tornato in Valle d’Aosta

"Ho provato vera paura nel ritornare in un luogo segnato dal ricordo di due drammi molto forti per me - ha commentato Blanc -. Ho trovato la forza di completare questa impresa pensando alle tante persone qui in Valle che mi hanno sempre incoraggiato".
Società

E’ stato il Forte di Bard la prima tappa del rientro in Valle d’Aosta di Abele Blanc, l’alpinista di Aymavilles, primo valdostano e terzo italiano in assoluto ad aver conquistato tutti i 14 Ottomila metri del mondo. Ad attendere Blanc c’era un ristretto gruppo di amici, la moglie Paola e l’Ad del Forte, Gabriele Accornero. Propriro il Forte ha sostenuto l’alpinista valdostano nella conquista, il 26 aprile scorso, dell’Annapurna.

"Ho provato vera paura nel ritornare in un luogo segnato dal ricordo di due drammi molto forti per me – ha commentato appena arrivato Blanc -. Ho trovato la forza di completare questa impresa pensando alle tante persone qui in Valle che mi hanno sempre incoraggiato per il raggiungimento di questo obiettivo e per l¹orgoglio che ho di essere alpinista di questa terra.".



 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società