Società di Redazione AostaSera |

Ultima modifica: 30 Giugno 2020 16:33

Al CSV dal 6 luglio riaprono le sale riunioni

Aosta - La capienza verrà ridotta e per accedervi sarà necessario seguire tutte le misure di sicurezza. Il consiglio del CSV rimane quello di privilegiare le riunioni online o all’aperto.

CSVCSV

Dopo la lunga chiusura a causa del lockdown, le sale riunioni del CSV torneranno a disposizione degli Enti del Terzo Settore a partire da lunedì 6 luglio.

Per accedere sarà necessario seguire tutte le misure di sicurezza previste dalle linee guida regionali e nazionali in materia di contenimento della diffusione del Covid-19. Nello specifico, all’ingresso verrà misurata la temperatura tramite termoscanner, verrà richiesto di lavarsi le mani con i gel disponibili nella sede del CSV e di mantenere la distanza di sicurezza di un metro e la mascherina per tutto il periodo di permanenza nei locali. All’inizio ed al termine di ogni seduta vanno rispettati i flussi in entrata ed in uscita e igienizzate tutte le superfici tramite i prodotti forniti dallo stesso CSV. Al seguente link è possibile scaricare il modulo di autocertificazione, che ogni ente dovrà conservare per almeno 14 giorni. Non sarà possibile, invece, utilizzare l’impianto di condizionamento.

Sempre per garantire il rispetto delle distanze, la capienza massima delle sale è stata rimodulata: un massimo di 10 persone potranno essere contemporanemante presenti all’interno della sala riunioni e della sala formazione, mentre 18 è la capienza massima della Sala Cattelino.

Il consiglio del CSV è, comunque, quello di privilegiare, laddove possibile, la scelta di effettuare le riunioni online o all’aperto.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>