Video 

Alla scoperta del Parco Nazionale del Gran Paradiso con il reportage del Gruppo Matou.tv

Le immagini realizzate da Alan Alberti e Maria Rosa Tagliani restituiscono in maniera naturale sia la bellezza che la biodiversità del Parco Nazionale del Gran Paradiso.
Società

Accesso libero, centri aperti e visite guidate disponibili: il Parco Nazionale del Gran Paradiso “riparte” dopo il lungo lockdown con una proposta per l’estate all’insegna della natura, in tutta sicurezza. Ce lo racconta il Gruppo Matou.tv con un breve reportage realizzato proprio in questi giorni in Valsavarenche, nella valle di Cogne e nella valle di Rhêmes.

Ospiti del video sono il Presidente del Parco Nazionale del Gran Paradiso, Italo Cerise, che affronta alcune tematiche ambientali, come la conservazione degli ambienti e delle specie animali che li abitano, illustrando poi le attività e i servizi proposti, e Stefano Cerise, Ispettore del Parco, che invece analizza i comportamenti degli animali durante il periodo caratterizzato dal Covid-19.

A parlare, però, sono soprattutto le immagini realizzate da Alan Alberti e Maria Rosa Tagliani che restituiscono in maniera naturale sia la bellezza che la biodiversità del Parco: dalla flora alla fauna, nei boschi tra gli stambecchi o alla ricerca dei camosci, avvistando le marmotte, ma anche sott’acqua insieme alle lontre o a bordo lago, in compagnia delle anatre. Un viaggio di 9 minuti che fa davvero venire voglia di riscoprire una delle zone più belle dell’intero arco alpino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Googlepolitica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

Il periodo di verifica reCAPTCHA è scaduto. Ricaricare la pagina.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte