Arriva “Paolino”, il primo génépy bio della Valle d’Aosta

A produrlo e metterlo in commercio l'azienda Savio Srl. "La varietà selezionata per la coltivazione, dopo anni di tentativi, è l'artemisia mutellina che garantisce un'elevata qualità ed è da secoli conosciuta e utilizzata dai montanari".
Paolino, il Génépi Bio
Società

Si chiama Paolino il primo génépy bio prodotto in Valle d’Aosta dalla Savio Srl. L’azienda di Chatilon, dopo aver conquistato i mercati internazlonali con i suoi rum, ha deciso di ritornare alle origini. Artemisia delle valli del Gran Paradiso, acqua della sorgente del Monte Bianco e zucchero biologico, come i cereali da cui viene distillato l’alcol, gli ingredienti del nuovo prodotto presentato ieri nel corso di una conferenza stampa. 

"La nostra piantagione su terreno biologico certificato è situata alle pendici del Parco nazionale del Gran Paradiso" ha spiegato Paolino Savino "La varietà selezionata per la coltivazione, dopo anni di tentativi, è l’artemisia mutellina che garantisce un’elevata qualità ed è da secoli conosciuta e utilizzata dai montanari". 

Tutti i processi di lavorazione del Génépi Bio sono controllati dall’ente di certificazione biologica Ecogruppo Italia.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
Società