‘Art & Ciocc’ arriva ad Aosta: tre giorni dedicati al cioccolato

Da venerdì 31 ottobre a domenica 2 novembre Aosta diventa la capitale del cioccolato. Il variegato e gustoso mondo del cacao si presenta nelle sue molteplici forme: un tuffo nella dolcezza che coinvolgerà tutti i sensi.
La presentazione dell'evento
Società
Aosta si lascia tentare dal cibo degli dèi. Dal 31 ottobre al 2 novembre piazza Chanoux ad Aosta ospita “Art&Ciocc – Il tour dei cioccolatieri”, la manifestazione che sta facendo il giro del nord Italia, promossa dall'omonima associazione e organizzata dalla società Mark Co.&Co. di Padova. Aosta ospita la terza tappa, dopo Sassuolo e Milano.
La piazza principale del capoluogo regionale diventa così per tre giorni la vetrina dei cioccolato italiano. Circa una ventina di stand ospiteranno, il meglio della produzione italiana. In particolare 13 cioccolatieri, dalle ore 10 alle 22, si occuperanno di far degustare e spiegare i segreti del loro lavoro oltre che vendere le loro specialità regionali a base di cioccolato, ad un costo agevolato. Tra le regioni rappresentante: Veneto, Emilia Romagna, Puglia, Sicilia, Sardegna, Friuli, Campania e Molise.
I cioccolatieri italiani presenteranno il variegato mondo del cacao nelle sue molteplici forme e gusti: un tuffo nella dolcezza che coinvolgerà tutti i sensi: tatto, gusto, vista, olfatto, udito. L’iniziativa, che ad Aosta è promossa dall’Assessorato comunale alle Attività produttive, sarà inaugurata venerdì 31 ottobre alle ore 10. L'evento sarà affiancato, domenica 2 novembre, sempre in piazza Chanoux, da una castagnata di beneficenza organizzata dal Comité de Saint-Martin de Corléans. Il ricavato della vendita delle castagne sarà devoluto alla Lega Italiana contro i Tumori.

L’evento – ha spiegato l'assessore alle Attività produttive Bruno Giordanooltre ad abbinare un importante momento di solidarietà, ci permetterà sia di portare turisti ad Aosta, data la grande pubblicità che è stata data alla kermesse, sia di promuovere la città sui media, Un rapporto qualità-prezzo che definisco ottimo”. Complessivamente il Comune spenderà per l’evento circa 8400 euro, e l'evento permette di coprire l’assenza della kermesse “Sapori d’Autunno”, “i cui costi sono decisamente maggiori –ha spiegato ancora Giordano – e che non abbiamo potuto riproporre per motivi economici. Il tour dei cioccolatieri da una lato compre questo buco garantendo un notevole ritorno in termini di presenze e anche di promozione della città, a fronte di una spesa contenuta". Le immagini della tappa di Aosta, infatti, saranno tra l'altro diffuse il 14 novembre su Rai Uno, nel corso del programma “Uno Mattina”, che dedicherà un servizio al tour dei cioccolatieri.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte