Batailles de reines: grande spettacolo nell’arena di Gignod

Le regine, che questo fine settimana nell'arena di Gignod si sono contese i dodici biglietti in palio per la finale di ottobre sono state 122: 28 bovine nei pesi massimi, 37 in seconda categoria e 57 in terza. Il sole...
Società

Le regine, che questo fine settimana nell’arena di Gignod si sono contese i dodici biglietti in palio per la finale di ottobre sono state 122: 28 bovine nei pesi massimi, 37 in seconda categoria e 57 in terza. Il sole caldo del pomeriggio ha accompagnato reines e spettatori in un’eliminatoria entusiasmante che ha evidenziato ancora una volta il grande lavoro svolto dagli allevatori nel selezionare le loro bovine, sempre più combattive. In prima categoria le bovine più temute erano Saphir e Feisan (regine rispettivamente a Fénis ed a Brissogne lo scorso anno) di Claudio Berthod e Poudre di Elio Cerisey (bovina più pesante di giornata con 735 kg). Per le prime due purtroppo non è arrivata la qualificazione anche se Feisan ha lottato duramente perdendo alla battaglia decisiva mentre per Poudre è arrivato il bosquet (come già due anni fa in quest’arena).Nei pesi medi la favorita ha rispettato il pronostico conquistando il bosquet , parliamo di Ardita di Marino Grimod (regina due anni fa in quest’arena ma di terzo peso).Due regine su tre si sono quindi riconfermate a due anni di distanza anche se una nella categoria superiore. Il protagonista di giornata è stato Marino Grimod che ha qualificato due bovine per la finale regionale di ottobre, Moustache seconda in prima categoria ed Ardita regina in seconda categoria.

PRIMA CATEGORIA
Come due anni fa il bosquet esce dall’arena insieme a Poudre (735 kg), bovina di Elio Cerisey che conquista la sua quinta qualificazione alla regionale. Al secondo posto si è piazzata Moustache (640 kg) di Marino Grimod. Al terzo posto a pari merito Lionne (670 kg) di Corrado Anselmet che si qualifica per il sesto anno di fila per la regionale e Furia (650 kg) di Alex Letey.

SECONDA CATEGORIA
Ardita (545 kg) di Grimod Marino esce da vincitrice dall’arena confermando il pronostico degli addetti ai lavori. Piazza d’onore per Belleville (550 kg), dei F.lli Diémoz di Saint Christophe che ha combattuto degnamente nel corso del pomeriggio .

TERZA CATEGORIA
Il bosquet della terza categoria scende dalla ?Coumba Freida? per andare in quel di Gressan, all’Azienda Agricola Verney per merito di Allegra (500 kg) autrice di una bellissima finale contro Indiana (500 kg) di Aurelio Crétier.Le due bovine si sono spinte per tutto il campo in un combattimento durato più di venti minuti, fino a quando Indiana ha dovuto riconoscere la superiorità di Allegra.

Prossimo appuntamento: mercoledì 25 aprile les reines si riuniranno nell’arena di Challand Saint Victor.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società