Cai, Cervim e Uncem hanno firmato l’accordo per promuovere i prodotti di montagna

Il protocollo di collaborazione è finalizzato alla valorizzazione e alla promozione dei prodotti gastronomici e vitivinicoli del territorio montano che si caratterizzano per autenticità e oper un legame unico e qualitativo con le radici locali.
Prodotti tipici della Valle d'Aosta
Società

Un accordo per far conoscere ai fruitori dei rifugi di montagna i prodotti che caratterizzano il patrimonio agroalimentare e vitivinicolo montano, consentendo loro un contatto esclusivo con un particolare aspetto della cultura del territorio. E' questo uno degli obiettivi dell'accordo siglato martedì scorso a Milano, nella Sede centrale del Club Alpino Italiano, tra CAI, CERVIM e UNCEM. Il protocollo di collaborazione è finalizzato alla valorizzazione e alla promozione dei prodotti gastronomici e vitivinicoli del territorio montano che si caratterizzano per autenticità e oper un legame unico e qualitativo con le radici locali. I rifugi saranno i luoghi privilegiati della valorizzazione che avverrà attraverso materiale promozionale. A sancire l'accordo sono stati Annibale Salsa, Presidente generale del CAI, François Stevenin, Presidente del CERVIM – Centro di Ricerca, Studi, Salvaguardia, Coordinamento e Valorizzazione per la Viticoltura Montana – ed Enrico Borghi, Presidente di UNCEM, Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti Montani.

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società

Fai già parte
della community di Aostasera?

oppure scopri come farne parte