Charvensod, 15 residenti si prenderanno cura, gratuitamente, dei fiori del Comune

I 15 residenti hanno infatti, come già l'anno scorso, aderito all'iniziativa dell'Amministrazione “Adotta un fiore”.
Società

Quindici cittadini di Charvensod metteranno a disposizione il loro tempo per prendere cura degli spazi fioriti del Comune. I 15 residenti hanno infatti, come già l’anno scorso, aderito all’iniziativa dell’Amministrazione “Adotta un fiore”. 

“L’Amministrazione, da parte sua, si è fatta parte attiva con l’acquisto e la posa dei fiori; la cura sarà invece a carico di coloro che hanno aderito all’iniziativa. – dice l’Assessore Ronny Borbey – Meno abbandono e incuria e, al contempo più risorse umane (vedi cantonieri comunali) liberate dal seguire la cura dei fiori e dirottati verso altre mansioni, sempre chiaramente a servizio della comunità”.

Sono dieci le zone selezionate, sparse sul territorio, curate da queste settimane fino a fine stagione, da parte di persone dall’alto senso civico. Resta ancora da attivare il punto di Peroulaz, dove si attende che la meteo risulti più benevola, ma sono attivi gli altri punti, dalla chiesa parrocchiale del capoluogo, a località Bourneau; dal santuario Notre Dame de Pitié del Pont Suaz, alla rotonda di Plan Félinaz.
Fioriere pubbliche, seguite dai privati, sono anche attive a Félinaz, presso la cappella di Sant’Anna e all’entrata del centro storico. Anche Roulaz, Ampaillan e La Girada sono frazioni del territorio che possono contare su di un punto colorato e gradevole.

 

Vuoi rimanere aggiornato sulle ultime novità di Aosta Sera? Iscriviti alla nostra newsletter.

Articoli Correlati

Società
   Eventi
Precedente
Successivo
   Foto
Precedente
Successivo
   Video
Precedente
Successivo