FOTOSocietà

Ultima modifica: 9 Maggio 2019 20:36

Colle del Gran San Bernardo, al lavoro per riaprire a inizio giugno

Saint-Rhémy-en-Bosses - Il personale Anas ha aperto un varco tra la neve raggiungendo un tratto a circa 4 km dal confine di Stato. Con il procedere della pulizia della strada vengono anche ripristinate le barriere laterali e la segnaletica verticale, rimosse prima della chiusura e stoccate per evitare danneggiamenti dovuti a possibili valanghe.

Prosegue anche lungo la statale 27 del Gran San Bernardo l’attività degli operatori specializzati e dei tecnici Anas per liberare dalla neve la sede stradale in vista della riapertura del valico, prevista per i primi giorni di giugno.

Il personale Anas ha aperto un varco tra la neve raggiungendo un tratto a circa 4 km dal confine di Stato. Con il procedere della pulizia della strada vengono anche ripristinate le barriere laterali e la segnaletica verticale, rimosse prima della chiusura e stoccate per evitare danneggiamenti dovuti a possibili valanghe.

Anche al Colle del Gran San Bernardo, come già al piccolo, l’accumulo di neve ha raggiunto in alcuni punti i 7 metri di altezza. I tecnici Anas stimano che proseguendo in avvicinamento al confine con la Svizzera, gli accumuli dentro i quali aprire il varco ed effettuare la pulizia potranno superare i 10 metri di altezza.

Commenta questo articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>